CamineRAS all’inseguimento della maglia rosa

0

Di Giuseppe Derudas (@GiuseppeDerudas)

Dopo 10 anni di assenza il Giro d’Italia è tornato in Sardegna, dal 5 maggio la carovana ha attraversato le maggiori città sarde e i piccoli paesi impazienti di accogliere i corridori al loro passaggio e Camineras, l’ufficio mobile della Regione Sardegna, ha seguito la carovana dei ciclisti durante le tappe sarde della manifestazione.

“In base alla legge 150 abbiamo l’obbligo di promuovere l’immagine dell’istituzione” afferma Riccardo Porcu, direttore del Servizio comunicazione istituzionale, trasparenza e coordinamento uffici di relazione con il pubblico e archivi della Regione autonoma della Sardegna “ogni occasione di contaminazione è un’occasione importante da sfruttare, Camineras, che è un ufficio mobile si brandizza per questa occasione straordinaria e diventa di supporto alla comunicazione di promozione”.Camineras

Camineras è l’URP mobile della Regione Sardegna che, grazie ad un camper, gira la Sardegna coadiuvato da una massiccia presenza sui social (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube) e, con l’allestimento di un confessionale nel quale è possibile dare consigli all’amministrazione, porta la Regione e i suoi “sportelli” direttamente dal cittadino, soprattutto a quella parte di cittadini altrimenti difficilmente raggiungibile o che non sanno come interfacciarsi con l’Amministrazione Regionale.

In occasione del giro l’URP mobile si è colorato per l’iniziativa Camineras in rosa (#caminerasinrosa) con un tour nell’Isola all’insegna dello sport, del turismo attivo, del benessere e ovviamente del Giro d’Italia numero 100. Dalla grande partenza di Alghero ha accompagnato i ciclisti fino al traguardo di Cagliari; passato il giro, Camineras continua la sua attività nelle principali piazze dell’Isola, infatti raccoglie e pubblica sui suoi canali social i video-confessionali con le storie dei sardi sui passati Giri, le iniziative legate al turismo, promuove su Instagram un contest fotografico dedicato e fa pedalare a perdifiato i sindaci di tutte le comunità lungo il suo percorso in una gara di velocità sul posto, con tanto di tabellone dei record.Camineras

“Si tratta di un’iniziativa che prepara i territori prima del Giro d’Italia a educarsi per tirare fuori le migliori energie e qualcosa di positivo da un evento così rilevante”, aggiunge Riccardo Porcu. “Il sindaco che simbolicamente pedala è l’esempio dell’istituzione che riattiva le migliori energie eco-sostenibili sulla qualità della vita, sulla qualità del cibo e sulla qualità dell’amministrazione rievocando questa idea di integrazione del territorio e di promozione dell’immagine della Sardegna. Si tratta di un esempio di contaminazione effettiva e fattiva tra due modalità di comunicazione, quella istituzionale e quella della promozione del territorio”.

Si tratta di un’iniziativa importante sulla quale Riccardo Porcu, già ideatore di Cammineras, ha deciso di puntare affinché l’Isola tragga il meglio da un evento di tale portata e l’Amministrazione Regionale possa avvicinarsi ancora di più, grazie all’URP mobile e ai suoi canali social a tutti i cittadini.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*