Ad Ancona arriva EasyPark e la sosta si paga anche con la app

0

Anche ad Ancona è possibile gestire e pagare la sosta su strisce blu con EasyPark, il sistema di mobile parking più diffuso in Italia e in Europa. Tramite la app EasyPark, disponibile in versione iOS, Android e Windows Phone, l’automobilista può comodamente attivare, prolungare, terminare e pagare la propria sosta.

Diversi i vantaggi: l’utente risparmia tempo nelle operazioni di sosta, può prolungarne la durata direttamente dal proprio cellulare, ovunque si trovi, o interromperla anticipatamente al rientro in auto e pagare solo per il tempo effettivamente trascorso, nel rispetto delle tariffe stabilite dall’Amministrazione comunale; infine può utilizzare il servizio in tutte le città in cui è disponibile.

L’automobilista, infatti, può usufruire del servizio dovunque EasyPark è operativo: 170 comuni italiani, tra i quali Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Sant’Elpidio a Mare, Potenza Picena, Numana e Osimo oltre a più di 400 comuni all’estero. EasyPark vanta la maggior copertura territoriale a livello italiano ed europeo.

L’assessore alla viabilità Stefano Foresi sottolinea come, ancora una volta, la città di Ancona sia attenta e attiva sul tema “Smart City” grazie alla costante collaborazione della M&P, azienda partecipata al 100% dal Comune di Ancona sempre alla ricerca di miglioramenti e soluzioni all’avanguardia per i cittadini.

Il nostro ringraziamento va all’Amministrazione comunale e al gestore della sosta M&P Mobilità e Parcheggi S.p.A, che hanno consentito al nostro servizio di essere disponibile anche ad Ancona. Con la nostra app, l’automobilista può gestire e pagare la sosta comodamente dal proprio cellulare, senza perdite di tempo e stress” ha dichiarato Giovanni Laudicina, country manager Italia di EasyPark.

Utilizzare il servizio EasyPark è semplice: basta registrarsi tramite l’app, attraverso il sito easyparkitalia.it oppure chiamando il numero 089.92.60.100 e acquistare un credito di sosta, ricaricabile, con carta di credito, anche prepagata, dei circuiti Visa o Mastercard, oppure PayPal o bonifico bancario. Una volta apposto l’adesivo EasyPark sul parabrezza, è possibile iniziare a servirsene.

Le informazioni richieste per iniziare la sosta sono: il codice area di sosta, disponibile automaticamente sulla app EasyPark attivando la geolocalizzazione e cliccando “Vedi mappa”, oppure visibile sul parcometro o sui cartelli stradali; il numero di targa del veicolo; l’orario previsto di fine sosta, che potrà essere prolungato o interrotto anticipatamente, al rientro in auto. Gli ausiliari del traffico potranno verificare la corretta attivazione della sosta controllando della targa dell’auto.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*