Auditel, nel 2018 parte la rilevazione dei “device digitali”

0

Auditel guarda al futuro. Tanta tecnologia, nel 2018, per innovare la rilevazione degli ascolti, non solo quelli della televisione tradizionale ma anche dei device digitali.

Il Consiglio di amministrazione della società, infatti, ha concentrato la sua attenzione sulla televisione “oltre la televisione”. Lente di ingrandimento su contenuti editoriali e pubblicità che viaggiano in Rete su Smart TV, Pc, smartphone e tablet.

L’annuncio è stato dato il 7 settembre scorso a conclusione di una gara, indetta da Auditel, tra i principali Istituti di ricerca. Si è riuscito, così, ad individuare un innovativo “sistema” che, grazie ad appositi applicativi, consentirà la rilevazione del traffico, su rete domestica, dei contenuti televisivi visualizzati sui vari dispositivi connessi ad internet. Un’attività che verrà svolta, come conferma la stessa società, nel perimetro dei contenuti dei broadcaster, trasmessi sulle properties delle emittenti, fornendo al mercato televisivo metriche rigorose sui consumi video sia editoriali che commerciali.

Per lo sviluppo delle componenti tecnologiche e i servizi necessari all’implementazione del sistema, il Consiglio di amministrazione ha dato incaricato alla società “comScore”.

L’iniziativa si inserisce nel quadro del profondo processo di innovazione, avviato da Auditel,  nel campo dei dati di rilevazione della nuova televisione. Già a giugno scorso era stata pubblicata la notizia del rilascio dei dati prodotti dal “SuperPanel”. Si tratta del mega-campione con cui sono state triplicate le dimensioni della raccolta dell’audience (dalle precedenti 5.700 alle oltre 16.100 famiglie dotate di meter di nuova generazione), le cui funzionalità costituiscono la premessa anche per la rilevazione dei device digitali in logica “single source”.

Il 2018 sarà l’anno della trasformazione dell’audience. Diverrà, nei fatti e nella sostanza, la somma intelligente di contenuti fruiti secondo diverse modalità di consumo disponibili, su tutte le piattaforme e tutti i device.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

MASSIMO GERIA

Classe 1972, romano, padre di una bellissima bambina. Comunicatore pubblico per passione, web writer, convinto sostenitore dei social e di tutti i mezzi di informazione. Curioso di natura, navigo a vista su internet. Amo la buona tavola, la famiglia, gli amici e sono le uniche storie che non riesco a raccontare in 140 caratteri.

Leave A Reply


*