Ferrara apre all’Educazione civica digitale per genitori… e figli

0

I social network come funzionano veramente? Che cos’è l’economia della reputazione? Se ne parlerà cercando di dare delle risposte che vadano in aiuto specialmente dei genitori di quelli che chiamiamo nativi digitali in un incontro che si terrà sabato 28 novembre presso l’Aula Magna dell’Istituto Bachelet, a Ferrara. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria sul sito agendadigitale.comune.fe.it.

Si tratta di un interessante progetto di Educazione civica digitale strutturato in due incontri distinti, uno rivolto ai genitori e uno agli studenti, per parlare della rivoluzione tecnologica, delle nuove modalità di comunicazione, dei rischi e delle opportunità della rete.

Il Comune di Ferrara ha predisposto infatti un’Agenda Digitale locale, un piano strategico attraverso il quale approcciare l’innovazione tecnologica, per colmare il divario digitale e consolidare i servizi online offerti dal Comune stesso.

C’è la necessità, infatti, di incrementare la nostra cultura digitale, nel senso di una migliore comprensione dei fenomeni che accadono nella nostra esperienza. Ormai la rete, internet e i social sono, infatti, sempre più in modo pervasivo intorno a noi. Nell’incontro dedicato agli studenti in programma a gennaio, uno dei punti più interessanti è proprio quello sul ‘Web non dimentica: dai social nasce la nostra credibilità e dalla credibilità la nostra influenza sugli altri’.

Sono temi di cui dobbiamo avere tenere conto quando operiamo sui social e che spesso i ragazzi non hanno ancora nella giusta considerazione.

Appuntamento, quindi, a Ferrara, sono disponibili 130 posti, e per saperne di più visita il sito http://agendadigitale.comune.fe.it/home

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

CLAUDIO BUTTINELLI

Sono un comunicatore pubblico e cerco di trasmettere concetti complessi in modo semplice. L'economia, quella che dovrebbe servire a capire come funziona il mondo, é la mia vera passione, dopo il tennis si intende...

Leave A Reply


*