Il Comune di Occhiobello propone un servizio di car pooling: ci si iscrive sul portale dell’ente

0

Una piattaforma online per condividere l’auto, diminuendo i costi e i tempi degli spostamenti soprattutto durante i quattro mesi di chiusura del ponte sul Po che collega a Ferrara. Il Comune di Occhiobello (Rovigo) rilancia il car pooling, già proposto alcuni anni fa, rinnovando il sistema di iscrizione al servizio tramite il sito dell’ente. Una mobilità alternativa utile a coloro che intendono spostarsi tramite l’auto “di gruppo”, scegliendo una condivisione pensata per fronteggiare eventuali disagi della viabilità. Il ponte sul Po, infatti, è il collegamento più veloce fra Occhiobello e Ferrara e fino a ottobre resterà chiuso per lavori di manutenzione straordinaria.

Come funziona il car pooling? Dopo essersi iscritti è possibile verificare le offerte di viaggio, fare una proposta rendendo disponibile il proprio mezzo oppure inoltrare una richiesta se si hanno solo esigenze di spostamento.

Oltre ai servizi pubblici (treni, bus, navette, traghetto) organizzati ad hoc fino a ottobre per chi si muove quotidianamente verso la città, il car pooling può accomunare persone che compiono lo stesso tragitto nel medesimo orario. Per favorire questo tipo di mobilità, che contribuisce a contenere il numero di auto in circolazione e abbatte i costi per chi aderisce, il Comune invita i cittadini a iscriversi al servizio dell’auto di gruppo.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*