Il progetto SaveMyBike tra i finalisti del concorso RegioStars 2018

0

Incentivare l’utilizzo delle biciclette in ambito urbano, sostituendole il più possibile all’auto: è questo l’obiettivo del progetto SaveMyBike, sviluppato dalla società pisana Tages e dall’Università di Pisa, in cui ricerca e tecnologia si mettono al servizio delle due ruote. Il sistema è in grado di rintracciare le bici rubate attraverso sensori da installare sul mezzo e la app GOOD_GO, con cui i cittadini possono caricare la foto della propria bici e denunciarne l’eventuale furto.

La sperimentazione pilota sarà effettuata nel Comune di Livorno, dove la tecnologia verrà installata gratuitamente su un migliaio di biciclette. Un investimento di circa 815mila euro, di cui oltre 366mila euro di contributo pubblico.

Cofinanziato dal Programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020 della Toscana, SaveMyBike è finalista nel concorso RegioStars Awards 2018 che seleziona, nell’ambito di cinque categorie tematiche, progetti eccellenti cofinanziati dalla politica di coesione sostenuta dai fondi strutturali d’investimento dell’UE. SaveMyBike si è classificato, insieme ad altri tre progetti, nella categoria Raggiungere la sostenibilità attraverso basse emissioni di carbonio.

Sono ventuno i finalisti del concorso, che rappresentano le eccellenze di venti paesi membri e altri cinque paesi partner. La giuria indipendente, composta da quindici membri e codiretta da Lambert Van Nistelrooij e Kerstin Westphal, ha valutato centodue progetti concorrenti.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*