I luoghi di Antonio Gramsci protagonisti su Facebook e Instagram

0

Partirà lunedì 13 febbraio la seconda fase del progetto I luoghi gramsciani ieri e oggi, organizzato dall’associazione Casa museo di Antonio Gramsci di Ghilarza e dall’associazione Su Palatu fotografia di Villanova Monteleone, con il supporto del Comune di Ghilarza e della Regione autonoma della Sardegna.

La prima parte del concorso riguardava la realizzazione di un progetto fotografico composto da un minimo di 10 a un massimo di 40 immagini, da far pervenire all’associazione Su Palatu fotografia in dvd e copia cartacea. Questa seconda parte, invece, prevede un contest fotografico online sulle piattaforme social Facebook e Instagram: sono chiamati a partecipare fotografi amatoriali e professionisti, che attraverso un’unica immagine dovranno sviluppare il tema dei luoghi gramsciani nel mondo, spazi e realtà storiche dove Antonio Gramsci ha vissuto, soggiornato o anche occasionalmente abitato, oppure i luoghi e le realtà culturali contemporanee dove il pensiero di Gramsci è vivo e praticato in qualsiasi forma o modo.

I partecipanti dovranno caricare il proprio scatto entro il 15 marzo sulle pagine Facebook Su Palatu fotografia o Casa museo Antonio Gramsci e cliccare sul link dell’app #gramsciphotocontest oppure pubblicarlo su Instagram con l’hashtag #gramsciphotocontest.

Le fotografie saranno votate dal pubblico fino al 25 marzo all’interno della app di Facebook #gramsciphotocontest: le venti fotografie più votate dagli utenti della rete accederanno alla fase finale insieme a dieci ulteriori immagini tra quelle in concorso, selezionate per il loro alto valore documentaristico, simbolico o artistico.

Il primo classificato riceverà un premio di 1.500 euro. Il vincitore sarà annunciato in diretta streaming sulla pagina Facebook di Su Palatu fotografia, durante il gala di premiazione che si terrà il 29 aprile a Ghilarza.
Il regolamento completo è disponibile sul portale www.gramsciplaces.org.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*