Un viaggio appassionante. In valigia entusiasmo, coraggio e tanta curiosità

2

Si parte. Non abbiamo lasciato niente a casa, in valigia abbiamo messo entusiasmo, competenze, esperienze, coraggio, apertura mentale, curiosità e un bel po’ di voglia di raccontare un’Italia in crescita, ma come sempre da scuotere, scoprire e rendere consapevole delle proprie qualità. Spero, ovviamente, che ci accompagnerete in molti, moltissimi. La soddisfazione è tanta, non lo nego, ma nel darvi il benvenuto sulla nuova testata giornalistica di Cittadini di Twitter, che parte oggi e di cui sono fiero di poter essere direttore, voglio sottolineare come questo non sia un punto di arrivo ma l’ennesimo punto di partenza per dare il nostro contributo allo sviluppo della nuova comunicazione pubblica e privata italiana. Personalmente non è cambiato molto dal novembre 2012 quando ho fatto un semplice ragionamento di comunicazione ed è uscito il libro “Cittadini di Twitter” (http://www.hoepli.it/libro/cittadini-di-twitter/9788898117000.html), l’urgenza e l’importanza dello sviluppo delle nuove forme di comunicazione è sempre attuale e nonostante i passi avanti di istituzioni e aziende resta ancora molto lavoro da fare. Le best practices italiane sono molte, ma restano sempre poche rispetto ai numeri che possono mettere in campo enti e aziende pubbliche e private che ancora oggi non esistono sui social network o stentano a decollare e ad investire sulla nuova comunicazione. Le buone pratiche le abbiamo raccontate in due grandi appuntamenti a Firenze e Roma nel 2013 (qui trovate tutto, “Twitter e comunicazione pubblica, la rivoluzione in 140 caratteri” http://www.cittadiniditwitter.com/2013/06/twitter-e-comunicazione-pubblica-la.html e http://www.cittadiniditwitter.com/2013/06/twitter-e-comunicazione-pubblica.html e http://www.cittadiniditwitter.com/2013/06/comune-di-twitter-il-nuovo-libro-su.html , “Italia di Twitter, le nuove forme della comunicazione pubblica” http://www.cittadiniditwitter.it/#np-1975 ), oggi mettiamo in campo giornalisti, comunicatori, esperti di web e informatica per raccontarvi storie, personaggi, esperienze, volti, difficoltà, obiettivi e risultati dell’Italia che ogni giorno lavora e sfrutta le potenzialità della nuova comunicazione. Ma ci impegneremo per essere punto di riferimento anche per tutti coloro che restano sulle barricate, che hanno paura dei nuovi mezzi di comunicazione o che semplicemente hanno bisogno di essere “accompagnati”. Lo faremo con un’informazione quotidiana sul mondo delle istituzioni, delle aziende pubbliche e delle imprese che hanno scelto di migliorare la propria comunicazione e immagine, il modo di offrire servizi e il rapporto con i cittadini e gli utenti puntando su social network, innovazione, App, Open Data e tanti altri strumenti straordinari che le nuove tecnologie e i nuovi mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione. Lo faremo non solo con news costanti che potrete continuare a leggere anche sul nostro profilo Twitter (@CittadinidiTwtt) ma anche con rubriche dedicate al rapporto tra i social media e i tanti settori e mondi che riguardano la vita quotidiana di ognuno di noi: dal lavoro allo sport, dalla cultura alla scuola, dall’enogastronomia al turismo, dalla sanità all’innovazione, dalla politica ai servizi pubblici, dalla ricerca al volontariato e molto, molto altro. Cercheremo anche di capire a che punto è il nostro Paese in confronto alle esperienze internazionali. Ringrazio il nostro editore (Open Comunicazione, www.opencomunicazione.it) per aver dato a tutti noi la possibilità di fare un salto di qualità, credo sia un bel segnale per il mondo della comunicazione e non solo sapere che c’è ancora qualcuno che crede in progetti come il nostro. Questo viaggio quotidiano sarà ancora più bello e interessante se anche da voi, cari lettori, colleghi comunicatori, semplici appassionati e curiosi, ci darete una mano non solo seguendoci, ma anche inviando le vostre esperienze, domande, critiche. Lo potete fare da subito alla mail comunicatoripubblici@gmail.com o direttamente agli indirizzi personali, mio e dei nostri collaboratori, legati alle rubriche che troverete sul sito. Buon viaggio e buona nuova comunicazione a tutti!

Francesco Di Costanzo (@fdicos10)

Direttore www.cittadiniditwitter.it

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

FRANCESCO DI COSTANZO

Fondatore e direttore di cittadiniditwitter.it. Promotore di #pasocial, gruppo formato da capo uffici stampa, comunicatori e social media manager del Governo, Presidenza del Consiglio e Ministeri, per lo sviluppo della nuova comunicazione in enti e aziende pubbliche, sia livello centrale che sui territori. Esperto di comunicazione, social network e autore dei libri "PA Social. Viaggio nell'Italia della nuova comunicazione tra lavoro, servizi e innovazione" (2017. Franco Angeli Editore), “Cittadini di Twitter. La nuova comunicazione nei servizi pubblici locali” (2012, Indiscreto Stefano Olivari Editore), “Comune di Twitter” (Anci Toscana – Polistampa Editore, 2013) e “WhatsApp in città? La nuova frontiera della comunicazione pubblica” (Di Costanzo - Marrucci, 2015, Indiscreto Stefano Olivari Editore). Collaboratore per la comunicazione di #italiasicura, Struttura di Missione di Palazzo Chigi contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche. Un blog su Tiscali. Organizzatore di numerosi convegni, corsi, lezioni e presentazioni sulla nuova comunicazione via web e social network. Fondatore con numerose aziende di trasporto pubblico italiane del network #socialbus, prima rete europea per lo sviluppo della comunicazione social nel settore dei trasporti. Promotore di numerose iniziative e campagne per lo sviluppo e la promozione dell’utilizzo di web e social network per l’informazione pubblica e di servizio ai cittadini.