Domani a Prato appuntamento con “ComunicAzioni social” per analizzare i nuovi strumenti e linguaggi comunicativi della PA

0

Come cambiano l’organizzazione, gli strumenti e i linguaggi della Pubblica amministrazione con web, social e chat al servizio del cittadini? Sarà questa la domanda al centro di ComunicAzioni Social, l’evento pubblico organizzato dal Comune di Prato insieme all’associazione per la nuova comunicazione PA Social e in programma domani, dalle 10 alle 13.30, nella sala conferenze della biblioteca Lazzerini della città toscana.

Il Comune di Prato è presente sui social media con una pagina Facebook istituzionale e alcune pagine tematiche, un profilo Twitter, un canale YouTube e, da poco, un canale WeChat per la diffusione delle informazioni tra la comunità cinese, mentre è in preparazione un canale Telegram per temi specifici. L’Amministrazione ha realizzato per i propri dipendenti un percorso formativo finalizzato alla sperimentazione di strumenti social e di un nuovo modello organizzativo della comunicazione. ComunicAzioni Social rappresenta proprio l’ultima tappa di questa iniziativa, che si è svolta tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018. Parteciperanno anche altre amministrazioni (fra cui i Comuni di Ancona, Trieste, Reggio Emilia e Bergamo), che racconteranno la loro esperienza, gli strumenti e le strategie “social” messe in atto nel loro territorio.

Ecco, nel dettaglio, il programma dell’evento.
A dare inizio ai lavori saranno i saluti istituzionali dell’assessore alla comunicazione e alla partecipazione Benedetta Squittieri. Seguirà l’intervento introduttivo della dirigente dello staff comunicazione e partecipazione Rosanna Tocco su La nuova organizzazione della comunicazione pubblica del Comune di Prato. Successivamente, a dialogare sul tema Comuni a confronto: redazione social, interazione e dialogo con i cittadini, social media policy saranno: Lisa Panella del servizio sociale e immigrazione del Comune di Prato (Le informazioni in cinese con WeChat); Marco Porcu dell’ufficio comunicazione del Comune di Ancona (WhatsApp per il dialogo diretto con i cittadini); Christian Tosolin, social media manager del Comune di Trieste (La community cittadina); Nicoletta Levi, dirigente del servizio comunicazione e relazioni con la città del Comune di Reggio Emilia (Canale pubblico su Telegram, partecipazione civica e servizi digitali); Francesco Alleva, portavoce del sindaco e dell’Amministrazione del Comune di Bergamo (Presenza costante e dialogo con i cittadini); Valerio Barberis, assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici del Comune di Prato (Grandi progetti di riqualificazione urbana, come comunicarli). Nel ruolo di moderatore Francesco Di Costanzo, presidente dell’associazione PA Social e direttore di cittadiniditwitter.it.

L’incontro, aperto ai dipendenti, agli amministratori e ai portatori di interesse oltre che a tutti i cittadini, rappresenta un momento di confronto e riflessione tra gli addetti ai lavori ma anche coi destinari finali delle informazioni, sia per garantire l’accesso ai servizi offerti che per valutare e migliorare gli stessi. 

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*