I Cipurrid, @TwLetteratura e “Un popolo di Formiche”. Il social reading inizia dalle persone

1

Una trimurti insolita quella che accomuna i tre protagonisti di un incontro #socialetterariofolcloristico molto sui generis.

Lunedì 20 aprile, Aula Magna dell’ I.I.S.S. Istituto Agrario “Basile Caramia” di Alberobello Ba, gli studenti delle classi 2^a e 4^a sono stati protagonisti di un laboratorio linguistico digitale on line con l’utilizzo del Social Network Twitter. Unica tappa in terra di Bari; questo che è stato definito “gioco social”, ha, in realtà, una forte valenza didattica per invogliare alla lettura e per la didatticaweb della lingua italiana.

La strategia metodologica social sta riscuotendo l’adesione e l’approvazione di numerose scuole, migliaia di docenti e studenti in Italia e in Europa.

Il progetto è @Twletteratura, che sta per fare letteratura in Twitter.Copia di twletteratura

L’iniziativa è stata organizzata dalla Prof.ssa Angela Cino e dalla Prof.ssa Elisabetta Romano in collaborazione con i responsabili di @TwLetteratura.

Da tempo le due docenti sono impegnate con la sperimentazione a scuola di vari progetti di scrittura creativa, attraverso la riproposizione di classici della letteratura italiana e d’oltralpe. Letture come i #PromessiSposi, #TwPinocchio, #Petitprince e #Formiche: sperimentate tramite l’utilizzo didattico e strategico di uno dei medium più popolari tra gli utenti del web. Twitter.

Argomento del laboratorio: la lettura e la riscrittura del libro “Un popolo di formiche”, ormai introvabile. Si tratta di una serie di lettere che Tommaso Fiore (Altamura 1884- Bari 1973) scrisse al suo amico Piero Gobetti durante il suo viaggio in Puglia negli anni ‘20.

Da quelle lettere emerge una terra, la nostra, ed in particolare quella di Alberobello, Noci, Putignano, Castellana, etc., per alcuni versi ancora simile eppure molto diversa da allora.

Il laboratorio è stato condotto dal Prof. Edoardo Montenegro, uno dei docenti fondatori del metodo New Literacies Social, che annovera tra gli altri i prof. Paolo Costa, Pierluigi Vaccaneo, Iuri Moscardi, Marco Stancati (Roma, Torino e Milano).

Ospite della mattinata anche il Prof. Raffaele Valentini, scrittore meridionalista di Turi Ba, autore di “La banda suona per noi”, “La prigione sotto la neve”. In edizione la sua ultima fatica letteraria: “Lo scirocco devoto”. L’autore ha raccontato la sua esperienza di giovane professore migrante a Milano, paragonata all’emigrazione dei pugliesi negli anni ’20. Fenomeno a cui Fiore fa ampi riferimenti nel suo resoconto di viaggio con un tono fortemente epico, con le tinte forti dell’epopea contadina della Puglia degli anni del primo ‘900, che vedevano, oltre all’emigrazione, anche l’ascesa della dittatura fascista.

La mattinata è stata allietata dalla presenza dell’eclettico Nicola Ventura, conosciuto dai più come Nicola Ciù Ciù . Nome d’arte del noto showman putignanese e leader del gruppo folk e popolare I CIPURRID. Nicola è salito in cattedra e ha dialogato con tono ironico e sorridente con gli studenti. Attirando subito le simpatie di tutti e improvvisando una improbabile e divertente orchestrina. Il ritmo del tamburello, della pizzica e degli stornelli della nostra tradizione di Formiche di Puglia hanno piacevolmente ammaliato e divertito tutti.

L’iniziativa rientra a pieno titolo nell’ottica delle buone pratiche della #scuolabuona, messe in atto senza alcun finanziamento da due docenti che con passione e ed entusiasmo sperimentano strategie e metodologie alternative ed attraenti, al di fuori di logiche clientelari e meramente economiche.

Una scuola antropologica, dei sensi e delle emozioni. Il tutto reso ancor più suggestivo dallo scenario dei trulli; costruzioni uniche al mondo che … come scrive Fiore…

… «E dovunque muri e muretti, non dieci, non venti, ma più, molti di più, allineati sui fianchi di ogni rilievo, orizzontalmente, a distanza anche di pochi metri, per contenere il terreno, per raccoglierne e reggerne un po’ tra tanto calcare. Mi chiederai come ha fatto tanta gente a scavare ed allineare tanta pietra. Io penso che la cosa avrebbe spaventato un popolo di giganti. Questa è la murgia più aspra e sassosa; [...] non ci voleva meno che la laboriosità d’un popolo di formiche».

La Prof.ssa Angela Cino afferma che – “L’Idea di fondo è stata quella di far incontrare due idee di Puglia diverse: di mettere a confronto quattro generazioni, cercando di riflettere su diversità e somiglianze. Leggere social è una vera e propria contaminatio tra due forme di cultura: quella analogica e quella digitale. Sì, perché il tutto parte dal leggere con attenzione, destrutturare il testo, riflettere e riscrivere sul foglio del quaderno e infine digitare i famosi 140 caratteri sul social forum dell’uccellino più famoso dei media. Quello che molti ritengono un po’ snob e d’elites… Questa pratica didattica è al tempo stesso innovativa e appassionante. Sperimentare, dunque, per conoscere meglio la propria terra e costruire un’idea di Puglia che dal passato si proietta verso il futuro. Senza perdere di vista le interpretazioni e le idee di quello spaccato antropologico e culturale che rappresentano la filosofia di uno scrittore vero e Verista del Sud come Tommaso Fiore, spesso dimenticato”.

1234Gli studenti di 2^ & 4^ A, dell’ IISS “Basile Caramia” di Alberobello, chiederanno al Sindaco, Dott. Michele Maria Longo, di voler intitolare una strada al politico, giornalista e scrittore, Tommaso Fiore.

Foto, riprese e informazioni a cura della Prof.ssa Angela Cino

Per chi voglia saperne di più

http://www.twletteratura.org/2015/04/13/le-formiche-di-puglia/

https://www.youtube.com/watch?v=WZDbJShIFl0

http://www.twletteratura.org/2015/03/05/twpinocchio-a-castellana- grotte/

Twitter: @PrimaClasseD e @LaPrimaA31

http://www.twletteratura.org/

http://www.twletteratura.org/2014/08/21/twsposi-pareri-degli- insegnanti-elisabetta-romano/ 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

FRANCESCA CECCONI

Co-fondatrice cittadiniditwitter.it Social media strategist - teams coordinator / Copywriting e content editor / Formazione - Digital coach / PR e management eventi

1 commento

  1. Pingback: Rassegna stampa - Twletteratura

Leave A Reply


*