SPID – Unica login per tutti i servizi delle PA italiane

0

di Gianmario Piredda (@mandeville62)

A più di un anno dalla presentazione della campagna di comunicazione istituzionale dedicata a SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), che permette ai cittadini e alle imprese di poter accedere con un’unica password ai servizi online della PA da qualsiasi dispositivo, l’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) attraverso le campagne social con la pagina Facebook (rispondendo in tempo reale alle domande su SPID) e Twitter (in poche ore si sono raggiunti 1 milione di visualizzazioni!) tramite l’hastag #SPIDweek (attraverso le parole, le immagini e i contenuti multimediali sui servizi disponibili), ha informato i cittadini sulle modalità di richiesta e i vantaggi del sistema di login unico. Con il lancio della community SPID, circa un anno fa,  inoltre l’AgID, ha voluto creare uno spazio dedicato alla condivisione di esperienze e di suggerimenti riguardanti Sistema Pubblico di Identità Digitale.

In un anno SPID ha rilasciato 1 milione e 340 mila Identità Digitali e ha coinvolto 3720 PA: da Palazzo Chigi al MIURe all’Agenzia di Coesione, alle Regioni Toscana, Piemonte, Lazio, ai comuni di Roma, Bologna, Venezia, fino grandi fornitori di servizi, come il sistema camerale ed Inps, un buon traguardo considerato che un ruolo fondamentale lo hanno giocato alcuni “bonus” accessibili solo tramite SPID (Carta del docente, 500 euro per i 18enni). Una semplificazione e de-burocratizzazione che abbatte non solo i costi ma anche i tempi delle domande evitando che, i cittadini e le imprese si rechino presso gli uffici della PA, svolgendo da casa o dall’ufficio, in viaggio o in giro per la città, tutte le pratiche rivolte alla Pubblica Amministrazione in modo digitale, veloce e in tempo reale attraverso il computer, il cellulare o il proprio tablet. Una vera e propria rivoluzione digitale che aiuterà a semplificare la vita di cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*