I Campi Scuola della Protezione Civile si raccontano su Instagram con l’hashtag #campiscuola2015

0

Il Dipartimento di Protezione Civile è sempre più presente sui social network, ancora non con un account ufficiale, ma con account di progetti specifici come la campagna Io Non Rischio, la pagina ufficiale del magazine “Protezione Civile”, il percorso di studio di #SocialProCiv e una novità: la pagina dei campi scuola “Anch’io sono la Protezione Civile”.
Per questa edizione sono quasi 200 i campi scuola realizzati dal Dipartimento della Protezione Civile, in programma, da giugno a settembre, in numerose località d’Italia. I campi accoglieranno giovani di età compresa tra gli 11 e i 17 anni che si confronteranno con le attività di chi fa protezione civile: Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato, Forze di Polizia, 118, Croce Rossa Italiana, rappresentanti di Comuni, Regioni e numerosi altri attori del Sistema di protezione civile. Divertimento e formazione sono le parole d’ordine dei campi scuola che offrono ai ragazzi tante attività ludiche e un fitto programma didattico dedicato alla conoscenza del Sistema di protezione civile e, in particolare, dei piani comunali di emergenza e del territorio.
La novità di quest’anno è la richiesta di partecipazione sui social network infatti è stato lanciato l’hashtag #campiscuola2015 con cui ragazzi e capi campo, direttamente dal loro smartphone, potranno pubblicare su Facebook, Twitter e soprattutto Instagram foto e filmati brevi delle attività svolte. Ad oggi (20 luglio) sono ben 121 le foto pubblicate su Instagram con questo hashtag.
Prosegue l’attività sui social network di prevenzione, conoscenza e storytelling da parte del Dipartimento di Protezione Civile, fondamentale per arrivare ad un pubblico sempre più ampio e di tutte le età.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

CHIARA BIANCHINI

Blogger e social media manager. Laureata magistrale in scienze della comunicazione con un forte interesse per la comunicazione del rischio e dell’emergenza sui social media. Partecipante attiva a #SmemchatIT (venite a scoprire su Twitter di cosa si tratta!).

Leave A Reply


*