La tempesta di Firenze: su Twitter le testimonianze per oltre 8k tweets

0

Sabato 1° agosto una tempesta si è abbattuta su Firenze. Un evento imprevedibile che ha causato milioni di euro di danni, oltre 330 alberi sradicati, edifici scoperchiati, famiglie sfollate, auto distrutte, sottopassi allagati e l’interruzione della linea di alta velocità tra Firenze e Roma che ha provocato disagi per oltre 3mila passeggeri.

Anche in questo caso i social network sono stati testimoni dei danni causati con migliaia di messaggi, di foto e di video pubblicati dagli utenti. Contenuti che per la maggior parte sono state segnalazioni inviate direttamente al Comune, alla Protezione Civile e alla stampa preferendo i social ai canali tradizionali. Twitter il canale più utilizzato, questi gli hashtag usati dagli utenti dal 1° di agosto ad oggi: #nubifragio (2,9k tweets inviati), #allertameteotos (1,3k tweets inviati) e la geolocalizzazione #Firenze (4,6k tweets inviati). [Fonte Topsy]

Dai social è partita anche la campagna di crowdfounding #ioaiutofirenze indetta dal Comune di Firenze per raccogliere fondi per ricostruire i parchi Anconella e dell’Albereta, fortemente danneggiati durante la tempesta.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

CHIARA BIANCHINI

Blogger e social media manager. Laureata magistrale in scienze della comunicazione con un forte interesse per la comunicazione del rischio e dell’emergenza sui social media. Partecipante attiva a #SmemchatIT (venite a scoprire su Twitter di cosa si tratta!).

Leave A Reply


*