Pitti Immagine punta sulla app e sui social per comunicare l’eccellenza di Taste

0

Eventi e social: oggi chi organizza eventi non può prescindere da quello che si chiama “event marketing”.  Perché i social offrono un’occasione unica agli appassionati di eventi: quella di diventarne protagonisti e di poterli vivere anche se da lontano o di scoprirne tutti i particolari prima e dopo l’evento. C’è una realtà strategico a Firenze che domina incontrastata in questo campo: è Pitti  Immagine. Un’impresa leader nell’organizzazione degli eventi che promouove le eccellenze del made in Italy, soprattutto con le sue fiere legate alla moda, Pitti Uomo, Donna, Bimbo, Filati ma anche Fragranze e il salone enogastronomico Taste.

Ne parliamo con Francesca DiStefano, responsabile social media e digital in Pitti.

Voi avete un solo account per i vari eventi Pitti Uomo, Donna e Bimbo e Taste o usate account diversi?

Su Facebook abbiamo un unico account, Pitti Immagine e diverse fan page, una per ogni fiera, su Twitter usiamo @Pitti_Immagine.

Quali sono gli approcci diversi con cui comunicate la moda e l’enogastronomia?

Il comune denominatore è l’eccellenza che lega i nostri eventi, sia nella moda che nell’enogastronomia. Mentre però le fiere di moda sono eventi chiusi al grande pubblico e sono rivolte invece agli operatori del settore quindi sui social forniamo molte notizie per buyer e giornalisti, Taste per noi comunicatori è molto più divertente perché il Salone è aperto al grande pubblico e anche sui social abbiamo molte più interazioni.

Le informazioni sui vostri eventi sono davvero infinite, come le veicolate e le distribuite sui social?

Il lavoro da fare è enorme, infatti non lo facico da sola ma da quest’anno abbiamo lanciato anche ‘On line PittiSmart’, la nuova applicazione dedicata ai saloni e agli eventi di Pitti Immagine, scaricabile gratuitamente da Apple Store e Google Play Store. I buyer, i giornalisti e tutti gli utenti che la scaricano possono così avere servizi e informazioni direttamente sul proprio smartphone e tablet, per rendere ancora più funzionale l’esperienza degli otto saloni firmati Pitti Immagine.
Come vi difendete dalle agguerritissime fashion blogger onnipresenti in rete ad ogni evento di moda?

Le fashion blogger per noi sono di grande aiuto, sono delle testimonial dei nostri eventi e ci fanno da grande cassa di risonanza.

Per voi sono uno strumento o un elemento di disturbo?

Dal momento che non siamo un brand di moda ma un’impresa che promuove le eccellenze dei marchi italiani per noi sono delle ambasciatrici e sono un grande sostegno.

Fra due settimane tornerà a Firenze ‘Taste’, come vi state preparando sui social?

Da sabato 7 a lunedì 9 marzo Pitti Immagine presenta alla Stazione Leopolda di Firenze la decima edizione del salone dedicato alle eccellenze del gusto, dell’Italian lifestyle e del design della tavola. Questa sarà un’edizione speciale perché, nell’anno dell’Expo, in cui saranno sotto i riflettori mondiali l’alimentazione e il cibo di qualità, Taste celebra i suoi primi 10 anni e il percorso che lo ha portato a diventare il salotto italiano del mangiare e del bere di qualità. Quest’anno avremo circa 320 aziende, selezionate tra le migliori produzioni di nicchia e provenienti da tutta l’Italia: sui social le stiamo presentando e si sta creando molta attesa intorno ai loro prodotti.

 

 

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Silvia Mastrorilli

Silvia Mastrorilli, giornalista professionista, addetta stampa, social media manager, appassionata di enogastronomia, mamma e autrice del blog Mamme in blog

Leave A Reply


*