A Bologna aperte le iscrizioni al Climathon, la maratona mondiale per il clima

1

Dall’unione delle parole “clima” e “hackathon” nasce il Climathon, iniziativa promossa a livello mondiale dalla Climate-Kic (il più grande partenariato pubblico-privato europeo per l’innovazione a basse emissioni di carbonio e le sfide del cambiamento climatico), che si propone di riunire esperti in diversi settori per 24 ore allo scopo di sviluppare proposte innovative che aiutino a combattere gli impatti del cambiamento climatico nei contesti urbani. Sono 121 le città di 32 paesi nel mondo che prenderanno parte all’edizione 2016 del Climathon, di cui 4 italiane: Bologna, Latina, Torino e Venezia.

Il Climathon di Bologna si svolgerà dalle 12 di giovedì 27 alle 12 di venerdì 28 ottobre negli spazi di Urban Center, al secondo piano della biblioteca Salaborsa in piazza Nettuno 3. Ai partecipanti sarà proposta una sfida sul tema Eventi estremi. La tecnologia come strumento di formazione e informazione per i cittadini.
Siccità e carenza idrica, ondate di calore, eventi meteorologici estremi e rischio idrogeologico: gli effetti dei cambiamenti climatici sono sotto gli occhi di tutti e anche Bologna, a causa della sua collocazione in un territorio particolarmente vulnerabile, ne sta risentendo. In questo contesto la tecnologia può giocare la sua parte e, se indirizzata correttamente, può diventare uno degli strumenti utili a cambiare l’attuale corso degli eventi.

Il profilo climatico locale, le caratteristiche del territorio e i rischi a esso collegati, le informazioni e i progetti esistenti: cosa migliorare e come approcciarsi al clima che cambia e a eventuali eventi estremi? Cosa possono fare il Comune di Bologna, le altre Istituzioni coinvolte e la città nel suo insieme?
Chi prenderà parte al Climathon dovrà individuare una metodologia innovativa ─ che tenga conto della lunga tradizione bolognese nell’ambito della partecipazione e della cittadinanza attiva ─ in grado di informare i cittadini, prepararli a potenziali eventi estremi e, qualora fosse necessario, a intervenire e agire tempestivamente per fronteggiarli.
Sono invitati a partecipare al Climathon tutti gli interessati all’argomento proposto: cittadini, studenti di qualsiasi formazione, professionisti, sviluppatori, esperti e appassionati nel campo delle IT, del marketing, del design, della comunicazione ecc. È possibile iscriversi online compilando il form disponibile entro il 21 ottobre.

Ecco il programma in dettaglio:

Giovedì 27 ottobre
12:00 – 12:30 Apertura istituzionale
12:30 – 13:30 Lecture di Luca Mercalli, climatologo e presidente della Società meteorologica italiana
13:30 – 14:30 Pranzo
14:30 – 16:30 Workshop tecnico alla presenza di esperti
15:30 – 19:00 Sessione di lavoro a gruppi con supporto di tutor
19:00 – 20:30 Cena
20:30 – 09:30 Sessione di lavoro a gruppi

Venerdì 28 ottobre
09:30 – 11:00 Presentazione dei progetti davanti alla giuria
11:00 – 11:30 Seduta di giuria
11:30 – 12:00 Premiazione e chiusura dei lavori

L’edizione bolognese è organizzata da Urban Center Bologna in collaborazione con il Comune di Bologna. Per ulteriori informazioni visitare i siti www.urbancenterbologna.it e climathon.climate-kic.org o scrivere a info@urbancenterbologna.it e climathon@climate-kic.org.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

1 commento

  1. Pingback: Climathon, cinque idee italiane per una città sostenibile  

Leave A Reply


*