A Ferrara parte il servizio di smart bike sharing Mobike

0

Ieri a Ferrara è stato avviato il servizio di Smart Bike Sharing a flusso libero più grande al mondo. Il progetto, nato grazie alla collaborazione tra Amministrazione comunale, Ferrara Tua e Mobike Italia, prevede il progressivo posizionamento di 100 Mobike modello Classic e 50 Mobike modello Lite.

Città intelligenti e contemporanee, con sempre meno automobili, ottimizzate dal punto di vista tecnologico, dove le biciclette possano essere la principale rete di trasporto: queste le aspirazioni delle amministrazioni locali e di Mobike, che lavora per offrire a tutti un servizio smart ed ecologico. La cosiddetta “sharing economy” si sta sviluppando nel settore dei trasporti urbani grazie a numerosi vantaggi rispetto ai mezzi privati: costi di esercizio minori per l’utente, riduzione del numero di mezzi in circolazione, minor impatto ambientale, praticità. Il bike-sharing rappresenta la soluzione ideale per i percorsi brevi dando grande impulso alla cosiddetta “intermodalità”: il cittadino prende la bicicletta sotto casa, pedala fino a un mezzo pubblico e arriva alla destinazione finale con un’altra bicicletta.

Basta un’app gratuita e dallo smartphone si può trovare la bicicletta più vicina, sbloccarla tramite un codice QR e partire. Al termine della corsa la bicicletta si lascia in un qualsiasi parcheggio. Le smart bikes sono facili da trovare, non hanno bisogno di postazioni fisse e vengono distribuite in modo omogeneo in tutta la città. Parcheggiando dove si vuole, nel rispetto delle regole, e chiudendo manualmente il lucchetto, l’app terminerà la corsa.

Le biciclette Mobike sono equipaggiate di Gps, tessera Sim, pannello solare e lucchetto intelligente brevettato. Per quanto riguarda la manutenzione, Mobike ha lavorato per rendere il servizio più affidabile e sicuro sia nei confronti del pubblico sia nei confronti di possibili furti e danni (il 100% dei componenti di Mobike non può essere utilizzato su altre bici). Attraverso l’app l’utente può segnalare anche eventuali guasti e malfunzionamenti: basta riportare il numero identificativo della bici e la descrizione del problema.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*