A Genova arriva la tecnologia 5G

0

Si chiama “Genova 5G” il progetto che, nei prossimi mesi, consentirà al capoluogo ligure di sperimentare lo standard di comunicazione mobile di nuova generazione con l’implementazione di servizi digitali avanzati rivolti alla cittadinanza, alle imprese e al mondo della Pubblica amministrazione in ambito sicurezza, turismo e smart city.

L’accordo tra Fastweb ed Ericsson prevede la realizzazione delle infrastrutture di rete necessarie per lo sviluppo di nuovi servizi digitali abilitati dal 5G, in sinergia con la piattaforma Wi-Fi già diffusa e attiva in città. La realizzazione del progetto avverrà in collaborazione con il Comune di Genova che metterà a disposizione i propri beni immobili e le infrastrutture civili pre-esistenti per l’installazione degli apparati e delle antenne necessarie per lo sviluppo del progetto.

Le applicazioni del progetto che verranno implementate nell’area del Porto Antico riguarderanno: la sicurezza, con lo sviluppo di soluzioni innovative di telesorveglianza ad altissima definizione; il turismo, con la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico di Genova grazie alla realtà virtuale; soluzioni per Smart City, con l’ideazione di applicazioni per il monitoraggio ambientale e la gestione remota degli impianti di illuminazione. L’obiettivo è offrire ai cittadini soluzioni all’avanguardia in grado di migliorare l’attrattività e la vivibilità della città e favorire la crescita dell’ecosistema locale attraverso nuovi investimenti sul territorio da parte di attori industriali e istituzionali.

Ritengo fondamentale che Genova sia una delle prime città italiane a lanciare il nuovo sistema di comunicazione mobile – ha dichiarato il sindaco Marco Bucci −. Lo sviluppo della città passa per l’innovazione tecnologica e questo è un treno che non possiamo perdere per essere ancora più attrattivi, sia per le nuove imprese che vogliamo portare in città sia per quelle che già hanno deciso di scommettere su Genova”.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*