A Parma arriva il car sharing che si gestisce tramite una app

0

Muoversi con più facilità e in modo più smart senza possedere un’auto privata. A Parma è possibile grazie a una nuova applicazione in linea con i più innovativi servizi di sharing mobility. La nuova app si chiama “Parma Car sharing”, disponibile gratuitamente sugli store on line Apple e Android, permette infatti ai clienti di gestire tutte le operazioni direttamente dal proprio smartphone, compresa l’iscrizione al servizio per cui non è più necessario recarsi agli sportelli di Infomobility, grazie alla verifica immediata della patente tramite collegamento con la Motorizzazione Civile.

L’investimento si colloca nell’ambito delle politiche di sviluppo della mobilità sostenibile che il Comune di Parma si pone al fine di migliorare la qualità della vita e della salute della collettività, la tutela dell’ambiente, la riduzione del traffico e dell’inquinamento atmosferico (come previsto dal PUMS), attraverso lo sviluppo della mobilità condivisa.

“La tecnologia, sinonimo di innovazione e semplificazione, è protagonista della riforma della mobilità e, in modo specifico, dei nuovi servizi di car e bike sharing – ha spiegato l’assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi – Con la nuova app Parma Car sharing, che oggi presentiamo, sarà possibile gestire tutte le operazioni – dall’iscrizione alla prenotazione e ritiro del mezzo fino al pagamento e controllo dei costi – comodamente dal proprio smartphone. E’ il punto zero, il punto di partenza, di un nuovo modello di gestione del servizio: facilmente accessibile e semplice da utilizzare. Sono certa che anche i comportamenti e scelte in termini di mobilità cittadina ne beneficeranno“.

L’iscrizione online al servizio avviene in pochi minuti, in modo semplice e sicuro direttamente dallo smartphone oppure da PC dal sito web Infomobility. Sempre con lo smartphone il cliente può anche prenotare l’auto ed aprirla (senza più necessità della tessera). Il pagamento della corsa avviene attraverso carta di credito (anche prepagata) in modo semplice, rapido ed assolutamente sicuro. Inoltre ora i clienti con l’APP Parma Car Sharing possono tenere facilmente sotto controllo i costi delle corse effettuate: al termine della corsa infatti il costo è immediatamente visualizzabile sull’app.

“La nuova piattaforma tecnologia rappresenta un cambio di passo nella gestione del servizio di Parma – dichiara l’Amministratore Unico di Infomobility, Michele Ziveri e offrirà numerosi vantaggi agli utenti; anche il sistema tariffario è ora più semplifice, per una più facile comprensione degli utenti ed più vantaggioso”.

L’iscrizione al servizio non ha più scadenza: una volta iscritto al costo di 30 euro il cliente non dovrà rinnovare l’abbonamento ogni anno, con un notevole risparmio economico. Inoltre per chi si iscrive al servizio è previsto un buono di benvenuto del valore di 10 euro. Tutte le auto in flotta al Parma Car Sharing (ad eccezione del furgone) hanno le medesime tariffe di utilizzo: 2,50 euro la tariffa oraria e 0,65 la tariffa kilometrica; il costo della corsa si calcola sommando le due tariffe ed è immediatamente visualizzabile sull’App al termine della corsa stessa. Le tariffe sono sempre comprensive di carburante, assicurazione, bollo, manutenzione, parcheggio nelle righe blu e bianche/blu, accesso alle Z.T.L. di Parma e pulizia.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*