A Rimini arriva Up2Go, la app per il car-pooling

0

Termina oggi la Settimana europea della mobilità sostenibile, giunta alla 19a edizione: si tratta di un appuntamento fisso per le amministrazioni e i cittadini che si vogliono impegnare sulla strada della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita. E quest’anno Rimini lo fa puntando sul lancio di nuovi servizi a sostegno della mobilità sostenibile.

Il Comune, infatti, ha reso gratuito l’utilizzo della app Up2Go a tutti gli utenti delle scuole del centro studi nord e sud, agli insegnanti, al personale scolastico e ai dipendenti comunali. L’obiettivo è ridurre il flusso di auto in prossimità dei centri scolastici e offrire ai giovani una modalità di viaggio nuova, comoda e sociale, alternativa al bus/treno e che riduca il numero di persone presenti sui trasporti pubblici.

L’Amministrazione comunale ha finanziato l’acquisto di Up2Go con i fondi europei del progetto “Smartcommuting” del Programma Interreg, di cui è capofila. La app Up2Go rende operativa la condivisione dell’auto privata (car-pooling) tra studenti e genitori principalmente per gli spostamenti casa-scuola, e anche l’attivazione del servizio per gli spostamenti casa-lavoro da parte degli insegnanti, dei dipendenti comunali e scolastici.

In questo modo si ha un duplice vantaggio per chi sceglierà di fare car-pooling utilizzando l’auto: il primo è quello di occupare posti liberi in auto che sarebbero comunque in movimento e il secondo è quello di ridurre il disagio causato dal congestionamento delle strade.

L’utente può iscriversi sul portale dedicato, scaricare l’applicazione e registrarsi attraverso il proprio codice fiscale. Una volta completato il profilo, sarà possibile caricare viaggi come autista o richiedere passaggi ad altri. Altrimenti si potrà selezionare l’opzione a piedi o in bicicletta .

Si tratta di servizi e scelte strategiche – spiega l’assessore alla mobilità del Comune di Rimini, Roberta Frisoni – azioni di intervento finalizzate a promuovere il ricorso a modalità di trasporto più sostenibili e a migliorare la qualità della vita nella città. Oltre a quelle già in procinto di partire, stiamo pensando anche ad altre novità, come quella di lasciare la bicicletta e ritirare un passeggino con cui girare in tranquillità la città con i più piccoli, oppure la realizzazione di colonnine per la ricarica di mezzi elettrici”.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*