A San Giorgio di Mantova la app Municipium conta 2400 iscritti. E presto sarà estesa al Comune di Bigarello

0

Nel Comune di San Giorgio di Mantova la app Municipium raggiunge quota 2.400 utenti registrati e si prepara ad essere estesa anche al Comune di Bigarello (i due enti si sono fusi nel 2016 dando vita all’Unione dei Comuni di San Giorgio e Bigarello).

L’applicazione gratuita per smartphone e tablet consente ai cittadini di avere un contatto diretto con il Comune, segnalare eventuali problemi e disagi e consultare quotidianamente le sezioni news, eventi, calendario rifiuti, punti di interesse e molto altro.

San Giorgio era stato tra i primi Comuni della Provincia ad attivare la app e ora, dopo la fusione con Bigarello, ha in programma di potenziare il servizio.

Da quando Municipium è stata attivata sono 2400 gli utenti che si sono registrati, oltre 2mila le news inserite, 404 gli eventi pubblicizzati, quasi 800 le segnalazioni ricevute, 150 i luoghi di interesse evidenziati e 180mila le notifiche inviate.

Sono inoltre stati aperti dei sondaggi volontari: nel 2016 per profilare i cittadini iscritti, nel 2017 per valutare il gradimento degli orari di apertura degli uffici, mentre quest’anno per capire meglio il profilo di chi usa l’app. “Il Comune non gestisce i dati personali degli utenti – commenta l’assessore Michele Baraldi – quindi abbiamo ritenuto opportuno costruire un sondaggio proprio per capire le caratteristiche e gli interessi principali delle persone che la usano. Tutto ciò nell’ottica di un continuo miglioramento del servizio”. Quasi l’80% è composto da abitanti nella fascia d’età tra i 31 anni e i 70 anni, per la maggioranza donne, per il 70% nuclei famigliari di due o tre membri.

Municipium San Giorgio verrà trasformata in San Giorgio Bigarello. “A livello di sistema − prosegue l’assessore − non cambierà, ma la promuoveremo anche tra i cittadini di Bigarello, inserendo nelle varie sezioni informazioni e notizie sul loro territorio. In futuro vorremmo inoltre installare la funzionalità per il pagamento delle multe e la consultazione dei verbali direttamente da smartphone, questo per non creare disagio con elevate code agli sportelli di chi non è avezzo alla tecnologia”.

Infine un appello agli utenti: “Ricordiamo che le segnalazioni vengono gestite in orario di ufficio, quindi in caso di emergenza è sempre bene contattare le Forze dell’ordine o i numeri verdi presenti nella sezione delle informazioni utili”.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*