A Treviso torna StatisticAll, il festival della statistica: focus su futuro, innovazione e digitalizzazione

0

Dal 20 al 22 settembre palazzi, strade e piazze di Treviso saranno coinvolti in StatisticAll, la quinta edizione del Festival della statistica e della demografia promosso dall’Istituto nazionale di statistica (Istat), dalla Società italiana di statistica (Sis) e dalla Società statistica Corrado Gini.

Il tema di quest’anno è “Numeri per oggi. Numeri per il futuro”. Proprio il futuro sarà raccontato e declinato in molteplici punti di lettura: dalla società al pianeta, dalla comunicazione all’economia, dal lavoro alla statistica.

Le attività previste nelle tre giornate comprendono speech, talk, convegni con i protagonisti del mondo economico, statistico e sociale. Non mancheranno musica, dalla classica al jazz, reading teatrali, mostre e appuntamenti di teatro in strada per raccontare la statistica e la demografia in modo chiaro e coinvolgente a pubblici diversi.

In particolare, nell’ambito del “Futuro del Pianeta”, venerdì 20 settembre alle 16 si terrà uno speech di Enrico Giovannini, portavoce di ASviS, dal titolo “Misurare lo sviluppo sostenibile per cambiare il mondo”. Sabato 21 settembre alle 17 ci sarà lo speech “Dati e possibili disastri naturali” di Roberto Giovanni Marino, capo dipartimento Casa Italia – Presidenza del Consiglio dei Ministri. Domenica 22 settembre alle 15 ci si interrogherà su “Che clima sarà” nel talk moderato da Rossella Cerulli (Bell’Italia) con la partecipazione di Paola Mercogliano (Fondazione CMCC – Centro Euro Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici), Giovanna Tagliacozzo (Istat) e Daniele Mocio (Aereonautica Militare).

Venerdì 20 settembre alle 11 è in programma lo speech di Ron Kenett (Technion – Israel Institute of Technology) dal titolo “Statistica e Data Science: trasformare dati in informazioni”. Sabato 21 settembre alle 12 Monica Pratesi (presidente SIS) coordinerà il talk con Giorgio Alleva (Sapienza Università di Roma) e Andrea Iacona (Università di Torino) su “Il pensiero a confronto con l’incertezza della misura”. Domenica 22 settembre alle 10 ci sarà il talk su “Women in statistics and data Science. Donne e innovazione” con Fabrizia Mealli (Università degli studi di Firenze), Anna Maria Paganoni (Politecnico di Milano) e Vittoria Buratta (Istat).

Il “Futuro dell’economia” vedrà la presenza di Ugo Biggeri (Banca Etica), alle 12 di venerdì 20 settembre con l’intervento dal titolo “Finanza etica: i numeri da cercare perché non sia un’utopia”. Alle 15.00 ci sarà Daniele Franco (vicedirettore generale Banca d’Italia), con lo speech sul tema “Le dimensioni della sostenibilità”.

Nel “Futuro della società” Luca Attias (commissario straordinario all’Agenda Digiale) presenterà lo speech “La consapevolezza digitale di una società inclusiva” venerdì 20 settembre alle 18.30. Sabato 21 settembre alle 11.30 Davide Colombo (Il Sole24Ore) intervisterà Gian Carlo Blangiardo (Presidente Istat); alle 15.00 Massimo Fedeli (Istat) con Monica Scannapieco (Istat), Paolo Bouquet (Università di Trento), Regina Casonato (Gartner), Marco Bagalini (Angelini) e Carlo Filippucci (Università di Bologna) si confronteranno su “Big Data. L’oro del Terzo Millennio“.

Il “Futuro della comunicazione” presenterà, venerdì 20 settembre alle 17.30, il talk dal titolo “È arrivato il 5G!! A cosa serve e come funziona” con Patrizia Cacioli (Istat), Gabriele Ferrieri (Presidente ANGI) e Franz Russo (InTime Blog Magazine). Sabato 21 settembre, alle 15.30, ci sarà il talk “Un giornalismo che va veloce” con Marco Cobianchi (Truenumbers.it), Giorgio Baglio (Upday) e Francesco Specchia (Pop Economy).

Domenica 22 settembre alle 11.30 Gian Luca Comandini (Task force blockchain – MISE), Roberto Paura (Presidente Italian Institute for the Future) e Samuele Iaquinto (Università degli studi di Milano) si interrogheranno su “Il Futuro del Futuro”.

Giobbe Covatta sarà protagonista degli Speakers’Loggia venerdì 20 settembre alle 19. Alle 20 ci sarà il “Riding Tristocomico” con Arianna Porcelli Safonov.

La piazza dei Signori, nel centro storico di Treviso, sarà animata dall’Istat Cube Space, il “contenitore” della experience phigital (fisica+digitale) che coinvolgerà i partecipanti con attività interattive basate su meccanismi di gamification che hanno l’obiettivo di informare e sensibilizzare i cittadini sui temi chiave del Censimento, attraverso l’uso di dati e statistiche.

PopEconomy, la prima multipiattaforma che racconta l’economia ai millennial, seguirà gli eventi del Festival attraverso le dirette Facebook e Instagram e con il TgPop sul canale 224 del digitale terreste.

Il Festival può essere seguito sui canali social con l’hashtag: #StatisticAll

Tutti gli eventi del Festival sono ad ingresso libero. Per alcuni eventi potrà essere richiesta una pre-iscrizione.

Il programma aggiornato è disponibile sul sito www.festivalstatistica.it. Per iscriversi cliccare qui.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*