Anche WhatsApp e Telegram tra i mezzi di comunicazione del Comune di Calcinaia

0

Dal Palazzo comunale agli smartphone, iPad e pc dei cittadini: grazie ai nuovi canali Whatsapp e Telegram attivati dall’amministrazione, a Calcinaia e Fornacette l’informazione viaggia sempre più velocemente.

Abbiamo scelto di accrescere ancora di più la nostra “flotta” comunicativa – ha spiegato il sindaco del Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi – aggiungendo ai canali istituzionali già presenti due app tra le più diffuse in ambito di messaggistica istantanea. Si tratta di Whatsapp e Telegram, applicazioni che permettono di contattare contemporaneamente centinaia di persone, il tutto in maniera semplice, veloce e gratuita. Ognuno, in base alla maggior familiarità con l’uno o l’altro canale, potrà scegliere il sistema che preferisce e restare sempre informato”.
Whatsapp e Telegram – ha proseguito il primo cittadino – andranno a sostituire il servizio sms che l’amministrazione aveva attivato nel 2011 e che è rimasto in funzione fino al dicembre 2016. Il motivo è prettamente pratico ed economico. L’invio di ciascun sms rappresentava infatti una spesa per l’amministrazione, costo che possiamo invece abbattere con l’impiego di queste nuove tecnologie. Il risparmio si coniugherà con una maggiore qualità del servizio offerto, che diverrà in questo modo più attuale e al passo con i tempi”.

I messaggi diffusi attraverso le due applicazioni riguarderanno argomenti di interesse generale: dalle interruzioni idriche a quelle dell’energia elettrica, dagli aggiornamenti sulla raccolta porta a porta alle allerte meteo, fino alle maggiori iniziative e manifestazioni sul territorio.
La rapidità e la comodità – ha continuato il sindaco – rappresentano punti di forza di questi servizi, assieme alla discrezione e alla non invasività. Le informazioni che verranno inviate saranno attentamente selezionate dal nostro staff: ciascun cittadino potrà consultarle in qualsiasi momento”.

Le comunicazioni attraverso i due canali saranno effettuate in modalità broadcast, garantendo così la segretezza dei numeri degli utenti coinvolti e permettendo il contatto solo tra il Comune e i destinatari, e non viceversa (il sistema consentirà agli utenti solo di ricevere le comunicazioni istituzionali, non rendendo possibile l’invio e la ricezione di messaggi privati). Chi volesse contattare l’amministrazione potrà servirsi dei canali  già attivi.

Ecco in breve le istruzioni per l’utilizzo delle app.
Per iscriversi al canale WhatsApp, gli utenti devono scaricare e installare l’applicazione sul proprio dispositivo, salvare nella rubrica il numero 333 6492690 e inviare al contatto telefonico un messaggio via WhatsApp con il testo Attiva. Una volta volta completati i precedenti passaggi, il primo messaggio broadcast non tarderà ad arrivare. Il salvataggio del numero telefonico in rubrica è indispensabile per ricevere le comunicazioni. Sarà possibile cancellarsi dal servizio in qualsiasi momento, inviando allo stesso numero un messaggio con il testo Disattiva.
Per iscriversi al canale Telegram sarà necessario scaricare e installare l’applicazione sul proprio dispositivo, trovare @comunecalcinaia nel motore di ricerca e cliccare sul tasto Unisciti. Per cancellarsi autonomamente dal servizio basterà cliccare sul nome del canale e selezionare, nel menu che apparirà, l’opzione Lascia canale.

Per eventuali informazioni o segnalazioni sul servizio, è possibile contattare l’Ufficio comunicazione istituzionale al numero 0587 265 442 o scrivere all’indirizzo ufficio.stampa@comune.calcinaia.pi.it.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*