Domani il master on line per fare il punto su efficienza, integrità e innovazione nella PA

0

Si parla spesso di corruzione e cattiva amministrazione su giornali, tv e media in generale. Anche durante l’emergenza da Covid-19 il tema è stato affrontato più volte: nell’occhio del ciclone, in quel caso, finì il sistema di acquisto di materiali sanitari e mascherine. Da tempo l’Università di Torino – con il Master “Strategie per l’efficienza, l’integrità e l’innovazione nei contratti pubblici”, in collaborazione con A.N.AC., coordinato da una delle massime esperte in Italia di anticorruzione, la professoressa Gabriella Racca – cerca di mettere al centro del dibattito il tema della buona amministrazione. Con questo obiettivo è stato organizzato, anche quest’anno, l’incontro dal titolo “La buona amministrazione: efficienza, integrità e innovazione nella P.A. Diritto, culture e comportamenti” previsto per domani venerdì 10 luglio dalle 14.30 alle 17.30. L’appuntamento sarà online sulla piattaforma Webex (il link verrà inviato previa iscrizione a segreteriamasterseiic@gmail.com). 

Tra gli argomenti principali, la presentazione della proposta per una Amazon” pubblica, cioè una piattaforma online per le forniture di beni e servizi destinati agli enti locali e alle pubbliche amministrazioni, che possono essere scelti, secondo la quantità e la qualità più idonea, “a scaffale”, dopo aver già superato le gare dedicate; la proposta di interoperabilità delle banche dati per la qualificazione delle imprese; la diffusione di conoscenza sul BIM, il Building Information Modeling, utile per ottimizzare la progettazione, la realizzazione e la gestione delle costruzioni. Sarà dedicato spazio al recentissimo decreto Semplificazione, ai punti salienti della relazione annuale dell’A.N.AC. (appena presentata alla Camera dei Deputati), a #GiustaItalia, il patto per la ripartenza di Avviso pubblico, alle figure dei whistleblowers che prevengono corruzione e malaffare negli ambienti di lavoro. 

Sarà, inoltre, l’occasione per presentare la Community online di pubblici funzionari, nata grazie al Master. Tramite la piattaforma web ospitata dal Dipartimento di Management, funzionari pubblici, che si occupano di anti-corruzione e appalti pubblici, hanno l’occasione di apprendere e diffondere buone pratiche, condividere conoscenza, strumenti innovativi e casi applicativi. I piani di prevenzione della corruzione diventano creativi, innovativi, partecipati e soprattutto molto utili per la gestione dei rischi.Nel corso del convegno interverranno Gabriella Racca, professore ordinario di Diritto Amministrativo (Università degli Studi di Torino), Roberto Cavallo Perin, professore ordinario di Diritto Amministrativo (Università degli Studi di Torino), e oggi direttore del Master, Francesco Merloni, presidente A.N.AC., Pierpaolo Romani, coordinatore nazionale dell’associazione Avviso Pubblico, Nicoletta Parisi, consigliere A.N.AC., Leonardo Ferrante, referente nazionale settore “Anticorruzione civica e cittadinanza monitorante” di Libera e Gruppo Abele, Alberto Vannucci, professore ordinario di Scienza Politica (Università degli Studi di Pisa), Filippo Barbera, professore ordinario di Sociologia dei Processi economici e del Lavoro (Università degli Studi di Torino), Roberto Di Monaco, professore associato di Sociologia dei Processi economici e del Lavoro (Università degli Studi di Torino), gli alumni del Master SEIIC della community “La buona amministrazione”. Modererà il giornalista Gianluca Gobbi.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*