Foto e filmati con Google Glass, su Glossaic li condivi in rete

0

Aumenta sempre di più la possibilità di interagire con le nuove tecnologie digitali, che ci permettono di condividere esperienze, immagini e opinioni in rete utilizzando piattaforme online e social network. Un esempio di perfetta integrazione tra i prodotti più avanzati della tecnica e la rete arriva senz’altro da Glossaic, il nuovo social network che permette di condividere tutto quello che si realizza attraverso la tecnologia dei Google Glass. Questi ultimi sono stati e sono tuttora l’ennesimo passo avanti della sperimentazione tecnologica applicata alle necessità anche di tutti i giorni, e sempre più numerose sono le opportunità di utilizzo dei Google Glass in diversi settori. Ora attraverso Glossaic sarà possibile condividere utilizzando l’hashtag #throughglass ogni tipo di emozione catturato appunto attraverso gli smartglasses di Google. Il social network consente direttamente dagli occhiali la condivisione delle immagini con eventuali commenti in aggiunta e la possibilità immediata di pubblicazione su altri social network. Le immagini stesse vengono poi composte sotto forma di mosaico da Glossaic, che lascia successivamente nella pagina solo quelle che ricevono più apprezzamenti. Per essere utilizzati su questo social foto e video devono chiaramente essere stati realizzati con i Google Glass, ma va da sé che Glossaic rappresenta un’ulteriore possibilità di condivisione real-time tra quello che si riesce a ottenere con le nuove tecnologie e le piattaforme social a disposizione.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

ANTONIO LIONETTI

Giornalista di lungo corso, preparazione universitaria ed esperienze lavorative informatiche, è materano da sempre ma ormai toscano (e senese) di adozione. Gli piace cimentarsi “di fioretto” con la penna, non disdegna con decisione “la spada” davanti a un computer. Sport, politica, teatro: alcuni dei suoi terreni preferiti per comunicare con un mondo sempre meravigliosamente “a colori”.

Leave A Reply


*