Il Bonus Vacanze si richiede con SPID

0

Da oggi fino al 31 dicembre 2020 i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro possono richiedere e utilizzare – esclusivamente online attraverso IO, l’app dei servizi pubblici – il Bonus Vacanze previsto dal Decreto Rilancio.

Per chiedere il bonus bisogna essere in possesso di un’identità digitale SPID (in alternativa alla CIE 3.0) e aver installato l’app IO. SPID, utilizzato da oltre 7,5 milioni di persone, è un sistema di accesso unico, sicuro e veloce ai servizi pubblici e privati.

SPID è composto da una coppia di credenziali (username e password), a cui, a seconda della necessità di sicurezza del servizio da utilizzare (ad esempio una transazione economica), possono essere associate ulteriori verifiche di sicurezza per un massimo di tre livelli.

Per ottenere il bonus attraverso l’app IO è previsto il “secondo livello” di sicurezza, che richiede: un nome utente e una password; la generazione di un codice temporaneo di accesso (one time password), fornito attraverso mail, sms o con l’uso di un’app (fornita dal gestore di identità digitale).

Per richiedere SPID è necessario essere maggiorenni e rivolgersi a uno dei nove gestori di identità digitale (Identity provider – IDP) accreditati da AgID. In questo modo l’identità è verificata e le credenziali ottenute potranno essere usate ad ogni accesso per i servizi pubblici o privati.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*