Il Comune di Prato attiva un canale Telegram dedicato alla scuola

0

Ha fatto il suo debutto il nuovo canale Telegram del Comune di Prato dedicato alla scuola, uno strumento semplice e a portata di smartphone per avere informazioni in tempo reale su mensa, trasporto scolastico, iscrizione ai servizi, scioperi e molto altro.

Dopo l’apertura, nel maggio scorso, del canale WeChat per la diffusione di informazioni dirette alla comunità cinese, prosegue la sperimentazione dell’Amministrazione comunale nell’ambito della comunicazione, con l’obiettivo di avvicinarsi ai cittadini e semplificare il rapporto con la Pubblica amministrazione anche attraverso l’utilizzo dei social media, sempre più diffusi.

Prato è stato il primo Comune in Italia ad attivare un profilo sul social network più diffuso nella comunità cinese, la più numerosa del territorio, veicolando su WeChat informazioni di pubblica utilità, avvisi sui servizi pubblici, sulle iscrizioni a scuola, sugli eventi culturali e sulle allerte meteo, ovviamente in lingua italiana e cinese. Da subito i riscontri sono stati molto positivi: il Servizio immigrazione ha registrato una media di dieci nuovi contatti ogni giorno, per un totale di circa 20mila.

Grazie a Telegram, adesso il Comune ha attivato una chat attraverso cui inviare messaggi a un numero illimitato di membri iscritti, anche se questi ultimi non possono rispondere né commentare. Rispetto alla più conosciuta e simile WhatsApp, questa applicazione ha il vantaggio di non dover acquisire numeri di telefono o indirizzi mail degli utenti.

Il canale Telegram “Pubblica istruzione Comune Prato” verrà utilizzato per inviare informazioni e comunicazioni rivolte alle famiglie con bambini in età scolare e prescolare relativamente a nidi d’infanzia, servizi integrativi, refezione, trasporto scolastico e pacchetto scuola.

Come fare per utilizzarlo? È necessario scaricare l’app Telegram, trovare e unirsi al nuovo canale “Pubblica Istruzione Comune di Prato”: basteranno pochi clic per ricevere tutte le informazioni relative a eventi programmati (pubblicazione bandi e graduatorie, apertura iscrizioni ai servizi, possibilità di effettuare i pagamenti, ecc.) e comunicazioni occasionali derivanti da imprevisti per cui è necessario modificare l’erogazione del servizio, se non sospenderlo o revocarlo (es. chiusura di scuole per eventi metereologici, per guasti, sospensione servizio mensa o trasporto per scioperi, modifiche itinerari per lavori, ecc).

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*