Il Museo Diocesano di Milano si visita anche online

0

Il Museo Diocesano di Milano (@MUDIMilano) si visita anche online. Grazie alle sofisticate tecnologie di ripresa di Street View, oggi è possibile visitare integralmente i tre livelli del museo, le opere e il chiostro direttamente da casa propria: dalle sale dedicate a Sant’Ambrogio, alla Sala Fontana, alla collezione Sozzani coi suoi 106 disegni e ricche cornici. Inoltre, grazie alla tecnologia del Google Culturale Institute, è visibile in formato Gigapixel sulla Collezione digitale online il Crocefisso con Maddalena genuflessa e piangente di Francesco Hayez, una delle rare opere dedicate a temi sacri, realizzata dal noto maestro romantico: è stata fotografata, tramite la tecnologia offerta da Google Cultural Institute, ad una risoluzione di circa 7 miliardi di pixel. Ciò consente agli utenti di osservare dettagli dell’opera altrimenti non visibili a occhio nudo. Da segnalare anche che lo spazio espositivo è già attivo all’interno di Google Art Project con 120 opere online con foto ad alta risoluzione e schede informative. Tra quelle selezionate si trovano le più antiche come il reliquiario di S. Nazaro, la preziosa collezione Crespi di Fondi Oro, la via Crucis di Lucio Fontana e i capolavori delle collezioni arcivescovili.

 

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*