Il progetto Love Maremma si racconta nella tappa grossetana di #ToscanaDigitale

0

Ha raggiunto Grosseto lo scorso 2 luglio il percorso in dieci tappe #ToscanaDigitale, nato con l’obiettivo di raccogliere idee, condividere azioni, offrire servizi e informazioni per l’Agenda digitale toscana. Tra le esperienze protagoniste della tappa grossetana c’è anche quella del portale di promozione turistica Love Maremma.

Il progetto Love Maremma nasce per sopperire alla carenza di comunicazione incentrata sulla destinazione turistica Maremma. Oggi il sito web raccoglie strutture ricettive, tour organizzati, servizi aggiuntivi per turisti e cittadini con l’obiettivo di fare della Maremma una top destination a livello mondiale ma al tempo stesso promuoverla tra i maremmani. Può essere consultato in inglese e in italiano ma presto arriveranno anche le versioni in tedesco e francese. Al portale lovemaremma.com si affiancano il profilo Instagram, la pagina Facebook e una chat diretta con cittadini e turisti su WhatsApp. Tra le strategie adottate dallo staff che se ne occupa c’è anche il coinvolgimento degli influencer del web per dare maggiore visibilità ai contenuti e alle destinazioni. 

Per noi l’innovazione digitale − spiega la co-founder di Love Maremma Carlotta Poggiaroni − è fondamentale perchè l’idea è offrire una serie di possibilità ai turisti che vengono in Maremma affinchè possano acquistare direttamente dal nostro portale delle esperienze così come scegliere e prenotare una struttura ricettiva, ma anche tanti altri servizi aggiuntivi come lo chef a domicilio, la baby sitter, il noleggio di attrezzatura sportiva e così via. Quindi per noi, così come per i turisti che vengono qua, è basilare una connessione veloce e la copertura di tutta la Maremma, che è molto estesa e purtroppo ha ancora delle aree non connesse“.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*