Il volontariato si impara: è on line il portale delle Univol

0

Un unico portale web per il network delle Università del volontariato. E’ univol.it, e raccoglie tutte le informazioni sui corsi, le attività delle sedi (Bologna, Milano, Treviso, aperture nel 2016 anche a Cosenza e Salerno) di questa realtà che oggi, on line, si presenta compatta come “luogo di formazione” per chi vuole impegnarsi per gli altri, e come “luogo di pensiero” su politiche del welfare e terzo settore. Tutto questo si traduce, a 4 anni dall’avvio a Milano del progetto della Ciessevi promosso dal Coordinamento nazionale dei centri di servizio per il volontariato (CSVnet), in oltre 10 mila iscritti, oltre 400 corsi, 75 enti partner.

Le Univol, infatti, hanno uno stretto legame con il territorio e gli atenei e centri di formazioni locali: ogni Centro servizi per il volontariato (Csv) dopo un’analisi dei bisogni formativi del contesto in cui opera, può avviare una sede anche grazie alle partnership con questi centri di formazione, nel rispetto di caratteristiche omogenee (Università del Volontariato è un marchio registrato).

I docenti Univol sono quindi formatori e dipendenti dei Csv, ma anche insegnanti universitari ed esperti del mondo della ricerca, del non profit e del Terzo settore.

Una pluralità di “anime” che testimonia la vocazione del progetto: oltre a offrire formazione al di fuori dei percorsi accademici “tradizionali”, creare uno spazio di confronto e scambio, una rete di idee e servizi.

I corsi, infatti, spaziano, per fare qualche esempio, dal volontariato d’impresa al crowfunding, dalla progettazione con i bandi europei al welfare aziendale e alla comunicazione sociale.

Sul portale, anche il materiale didattico, i tutorial sull’offerta formativa,  e un blog aggiornato su novità ed eventi legati al mondo del volontariato.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

MARIA GRAZIA LORETO

Punto ad essere una persona consapevole e partecipe, vivere e contribuire in una comunità che si evolve, e credo che l'informazione sia una leva essenziale di questo sviluppo. In quest'ottica mi sono avvicinata alla comunicazione pubblica, di cui mi occupo come redattrice web. Sono nata e vivo a Roma, cerco di lavorare “al servizio del servizio pubblico”, senza perdere di vista quello che succede intorno.

Leave A Reply


*