Aiutare il personale e i cittadini a sentirsi uniti: la Città metropolitana di Torino raccoglie scatti dei dipendenti in smart working e foto che ritraggono iniziative di solidarietà e speranza

0

L’80% dei 900 dipendenti della Città metropolitana di Torino è a casa e lavora in regime di smart working. Tutti gli uffici sono aperti virtualmente, la posta elettronica e il telefono hanno sostituito i contatti diretti con gli utenti e l’attività funziona regolarmente.
Le rare eccezioni al lavoro agile sono per il personale che esegue mansioni e compiti indispensabili e non gestibili da remoto, come il presidio dei cantonieri oppure gli agenti faunistici che turnano sul territorio a tutela dell’ambiente, della flora e della fauna. Aperto un giorno la settimana (ma sempre raggiungibile virtualmente) anche lo sportello che si occupa di adottare i provvedimenti in materia di trasporti eccezionali e transito in condizioni di eccezionalità.
Le tecnologie e le nuove dotazioni informatiche che la Città metropolitana aveva acquistato per i dipendenti già lo scorso anno, stanno dunque aiutando l’ente, che non si è trovato impreparato di fronte all’emergenza Covid-19.

La priorità della Città metropolitana resta quella di essere al servizio dei Comuni, dei sindaci e dei cittadini, ma senza trascurare le relazioni interne, per dare forza a tutto il personale che da casa garantisce l’attività.
Per questo la direzione Comunicazione ha lanciato una raccolta di immagini a tema smart working pubblicate in questa galleria: sono già molti i dipendenti che hanno aderito.

Non solo scatti del personale. Risale al 2002 il lancio, da parte della Città metropolitana di Torino, della rubrica “Invia una foto“, che invita i cittadini a raccontare con uno scatto il territorio metropolitano. Nel tempo sono state raccolte migliaia e migliaia di immagini, dedicate soprattutto ai paesaggi e alle forme d’arte. In questo momento di emergenza sanitaria, la Città metropolitana ha deciso di promuovere un messaggio di speranza dedicando la rubrica a scatti positivi collegati al periodo, con la convinzione che anche i gesti più piccoli possano aiutare la comunità a sentirsi unita.

L’invito è rivolto agli amanti della fotografia, a chi ha in archivio scatti che ritraggono iniziative di solidarietà, gioia o speranza o a chi vi assiste dalla propria finestra: inviandole a stampa@cittametropolitana.torino.it potranno essere pubblicate sulla home page del sito dell’ente, sui suoi canali social e sull’agenzia settimanale Cronache da Palazzo Cisterna.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*