L’Economia per i ragazzi? La insegna MyEdu con un nuovo corso digitale

0

Economia, finanza, tasso di interesse, carta di credito, conto corrente… che cosa ne sanno veramente i più giovani? Quando dovrebbero iniziare a comprendere questi concetti? Per promuovere la formazione in ambito finanziario dei ragazzi, la Banca d’Italia ha scelto il progetto “Euconomia: per un’educazione finanziaria transgenerazionale ed ecologica”, realizzato da MyEdu e promosso dall’Università di Torino e dal Festival della Comunicazione di Camogli.

Parte centrale del progetto è il nuovo corso digitale di MyEdu “Fatti gli AFFARI tuoi!”, che parla ai giovani con il loro linguaggio e attraverso gli strumenti che sono a loro familiari.

I ragazzi iniziano a esplorare il complesso sistema economico in cui vivono molto prima di quanto credano: già a 11 o 12 anni iniziano a compiere i loro primi acquisti in autonomia oppure a gestire da soli piccole somme di denaro, come la paghetta settimanale. Ma, non avendo alcuna consapevolezza dei meccanismi economici che regolano la nostra società, corrono il rischio di rimanere vittime del marketing e dei propri istinti. Basta guardarsi intorno, nel mondo reale e virtuale, per capire che l’economia pervade tutta la nostra vita e conoscere e comprendere le basi concettuali che la regolano aiuta anche i ragazzi a compiere scelte più consapevoli e avere strumenti utili per progettare il proprio futuro.

Le competenze finanziarie, così come quelle digitali, sono indispensabili per l’esercizio della cittadinanza attiva, anche e soprattutto nei ragazzi, e sono la sola strada per accrescere il benessere dei singoli, favorirne comportamenti virtuosi, e contribuire alla crescita sostenibile del Paese.

Su queste basi nasce il corso di MyEdu, i cui contenuti sono veicolati attraverso differenti canali come video, animazioni e attività interattive, e presentati sotto forma di graphic novel, fumetti e micro clip con una logica peer-to-peer e interventi realizzati da altri ragazzi. Il corso si pone l’obiettivo di fornire le basi delle logiche economiche, dai seguenti punti di vista:
·        Che cos’è l’economia
·        Finanza e servizi bancari
·        Produzione e lavoro
·        Consumo e risparmio
·        Educazione alla previdenza
·        Spesa pubblica e tributi

Il progetto verrà presentato oggi, sabato 12 settembre, alle 10.30 al Festival della Comunicazione di Camogli da Maurizio Ferraris, vicerettore dell’Università di Torino, Silvia Di Pietro, editor presso MyEdu e Paola Orecchia, giornalista del Sole 24 Ore e autrice del corso.

MyEdu è un mondo di risorse formative e divertenti costruito con lo scopo di facilitare i processi di apprendimento dei ragazzi e migliorare la didattica. È un editore italiano specializzato in formazione che progetta e realizza strumenti innovativi per accompagnare la crescita delle nuove generazioni. Partner del MIUR nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale per la realizzazione di azioni a supporto dell’innovazione digitale nella Scuola italiana, con il progetto MyEdu School (2016/20) l’Editore ha coinvolto oltre 180 Istituti comprensivi e circa 100.000 ragazzi della scuola dell’obbligo, dotando le scuole italiane della piattaforma didattica e di oltre 1000 tablet per le lezioni in classe.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*