Maker Faire Rome 2018: prorogate le scadenze per partecipare alle call per maker, scuole, università e centri di ricerca

0

Mancano pochi giorni alla scadenza delle call per aggiudicarsi uno spazio espositivo gratuito alla Maker Faire 2018 – The European edition, la più grande fiera dell’innovazione dedicata ai maker che quest’anno si svolgerà dal 12 al 14 ottobre a Roma.

Con oltre 100mila visitatori e 5mila operatori, Maker Faire Rome è il più grande evento europeo sull’innovazione dedicato ai maker, un luogo dove gli innovatori del terzo millennio presentano i progetti a cui stanno lavorando e condividono il proprio sapere tecnologico, ma anche artigiano, sotto forma di idee.

La partecipazione è aperta a singoli individui, collettivi, scuole, università e centri di ricerca, per i quali sono stati bandite 3 call, in scadenza il 30 giugno (call for school) e 7 luglio (call for maker & call for Universities e research institutes).

La call per i maker si rivolge ad appassionati di tecnologia, educatori, pensatori, inventori, ingegneri, autori, artisti, chef, artigiani, designer, agricoltori, ricercatori, startupper e, in generale, a tutti coloro che creano e stupiscono con la forza delle proprie idee. I maker sono persone con un forte approccio innovativo, creano prodotti per avvicinare la società a un futuro più semplice e alla portata di tutti. Si cercano progetti che spaziano dall’elettronica al cibo e all’agricoltura, passando per robotica e macchine fino alla salute e alla qualità della vita, proseguendo con arte, design, craft, interazione e gioco. I progetti in tema di salute e disabilità parteciperanno al premio Make to Care.

La Call for schools, nata in collaborazione con il Miur, si rivolge agli istituti superiori nazionali e dell’Unione europea e promuove i progetti innovativi che prendono forma sui banchi di scuola. I progetti selezionati avranno diritto a uno spazio espositivo gratuito all’interno di un’area dedicata alle scuole. Per gli istituti selezionati attraverso la Call for schools, inoltre, la partecipazione al MFR18 vale anche come attività riconosciuta nel percorso di alternanza scuola-lavoro. L’edizione 2018 di MFR ospiterà, inoltre, uno speciale focus sul tema dell’Education con particolare attenzione alla formazione degli insegnanti sulle tecnologie dell’Industria 4.0 e del digitale in generale. Per presentare la candidatura e consultare il regolamento è possibile visionare il sito web 2018.makerfairerome.eu/it/call-for-schools-it/. Per ulteriori  informazioni scrivere a callforschools@makerfairerome.eu.

L’obiettivo della Call for Universities and research institutes 2018, infine, è quello di porre i riflettori sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale e lo sviluppo dell’imprenditorialità individuale e collettiva mettendo in mostra i migliori progetti delle Università statali e degli istituti di ricerca pubblici. Una giuria qualificata selezionerà le idee più innovative e tutti i lavori scelti verranno valorizzati dai vari media e posti all’attenzione di potenziali finanziatori e venture capitalist. La call è aperta fino al 15 giugno. Per informazioni scrivere a callforuniversities@makerfairerome.eu.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*