Sulla rete sempre più “social”, la media è di cinque profili per utente

0

Attività social, o meglio ancora multi-social. Sembra ormai inevitabile associare l’utilizzo di Internet e della rete in generale a quello dei social network, che spesso vengono usati su piattaforme diverse dagli utenti. L’ultima analisi di GlobalWebIndex infatti segnala un numero medio di cinque profili aperti sui social da ciascun singolo utilizzatore di Internet, con una leggera prevalenza degli uomini (5,2) sulle donne (4,6). In ogni caso il dato più significativo è quello del numero in percentuale (91%) di chi possiede almeno un profilo social tra quelli che utilizzano la rete. Lecito aspettarsi la diffusione più massiccia tra i giovanissimi (quasi sei profili a testa per gli utenti tra i 16 e i 24 anni), ma anche gli over 50 non si limitano certo al profilo unico (media del 2,6 per la fascia di età compresa tra i 56 e i 64 anni). La ricerca ha allargato gli orizzonti anche al di là del nostro Paese, in particolare nei paesi asiatici dove ad esempio in Cina la”socializzazione” è ancora più alta (6,7 il numero medio di profili pro-capite). Da segnalare anche la condensazione dell’utenza su alcuni social in particolare, se si considera che l’83% degli utenti attivi su Facebook contribuiscono poi anche a Twitter.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*