Uno “scatto” tra le bellezze d’Italia, iniziative social dell’estate

0

Foto, arte e social. Da questo mix nascono alcune delle iniziative che stanno caratterizzando queste austere vacanze estive 2014. Un incentivo ai giovani per avvicinarsi ai musei e alle loro bellezze viene dalla città di Jesi, dove martedì 12 agosto, dalle 21 alle 23, chiunque visiterà la Pinacoteca della città, con ingresso ridotto, verrà invitato a farsi un selfie davanti alle opere e in particolare davanti alla galleria degli Stucchi. La foto sarà così inserita su Twitter e Instagram con l’hashtag #selfiemuseojesi oppure sarà postata nell’evento “Selfie al Museo Pinacoteca Jesi”. Due le competizioni che si apriranno. Una premierà con due ingressi omaggio al Museo Colocci il selfie che sarà giudicato più divertente e un’altra analizzerà dei casi particolari da studiare su alcuni elementi della collezione, da lanciare via mail per premiare i più meritevoli.

Un invito ancora più esplicito verso il patrimonio culurale italiano arriva dal concorso fotografico “Saluti da…”, organizzato sulle pagine social del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT). Per partecipare al concorso è necessario inviare entro il 31 agosto all’indirizzo  info.fb@beniculturali.it una foto formato “cartolina” che possa rappresentare la nostra vacanza in Italia e quindi un luogo artistico, storico o culturale significativo, con didascalie e informazioni. Ogni giorno le cartoline saranno inserite in un album fotografico sulla pagina Facebook del MiBACT (www.facebook.com/MiBACT), dove si potrà votare fino al 7 settembre quella preferita. La cartolina che registrerà il maggior numero di like sarà premiata con una card esclusiva del MiBACT per accedere gratis per un anno ai luoghi della cultura più significativi del nostro Paese.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

ANTONIO LIONETTI

Giornalista di lungo corso, preparazione universitaria ed esperienze lavorative informatiche, è materano da sempre ma ormai toscano (e senese) di adozione. Gli piace cimentarsi “di fioretto” con la penna, non disdegna con decisione “la spada” davanti a un computer. Sport, politica, teatro: alcuni dei suoi terreni preferiti per comunicare con un mondo sempre meravigliosamente “a colori”.

Leave A Reply


*