“Scendi in pista con la Lombardia”, la raccolta di firme online per salvare il Gran Premio di Monza

0

L’autodromo di Monza rischia di non far parte delle tappe del Gran Premio 2016. Il motivo sembrano essere i costi troppo alti dell’organizzazione, imposti dai vertici della Formula 1. In questo clima la Regione Lombardia ha lanciato tre mesi fa “Scendi in pista con la Lombardia”, una campagna per raccogliere firme online il cui obiettivo è sensibilizzare le istituzioni italiane e i vertici Formula 1 e far sì che lo storico circuito lombardo non resti tagliato fuori dalle tappe del Gran Premio d’Italia di Formula 1.jkjn

“Le firme che raccogliamo saranno una testimonianza impossibile da ignorare e si uniranno a quelle raccolte attraverso gli spazi attivati su tutto il territorio regionale già a partire dal 27 giugno scorso”, recita l’informativa online della Regione. Per rendere la testimonianza dei singoli ancora più incisiva c’è inoltre la possibilità di lasciare un commento che spieghi  perché Monza non può perdere il GP. Ognuno di questi commenti viene poi pubblicato nella lista dei “motivi per firmare”, visibile sulla pagina della petizione. Sempre attraverso il form è possibile condividere il contributo su Facebook e iscriversi alla newsletter per rimanere aggiornati sull’argomento.

I ritmi di crescita dei sostenitori dell’iniziativa incrementano, lo dicono gli aggiornamenti della pagina: nei primi due mesi si è raggiunto le 100 firme, mentre oggi, a tre mesi dall’inizio della campagna, se ne contano 172.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

ELEONORA MARINI

Italo-francese. Laureata in comunicazione. Le mani sulla tastiera e l'orecchio teso alle novità dal mondo del web, che poi non è separato da quello reale.

Leave A Reply


*