#tettipuliti, un hashtag per liberare Roma dalle antenne inutilizzate

0

Dietro un sipario di antenne si intravede il Cupolone, l’Altare della Patria, palazzi stile liberty, balconi, terrazzi e tetti. È la Roma a cui i romani si sono ormai assuefatti: una giungla di antenne contro cui parte un’iniziativa Cna Roma (@CNAROMA), Anaci Roma (associazione degli amministratori di condominio) e Fait per liberare i tetti attraverso lo smaltimento corretto degli impianti dismessi e far posto a un unico e più decoroso apparecchio centralizzato. Una campagna che chiama alla collaborazione i romani attraverso i social: è stato infatti lanciato per l’occasione l’hashtag #tettipuliti con cui tutti i romani potranno documentare il degrado attraverso le foto. E dalla Capitale la campagna potrebbe presto allargarsi ad altre città: Cna nazionale, con i suoi impiantisti, ha scelto Roma come città pilota per avviare l’operazione Tetti Puliti, con il supporto tecnico di FAIT, azienda leader nel settore delle telecomunicazioni sul mercato romano e degli amministratori di condominio, che saranno impegnati a sensibilizzare i cittadini all’importanza di questa operazione.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*