Trasporti, Atac sui social risponde in 8 minuti. E’ la più veloce d’Italia

1

Blog Meter ha pubblicato la classifica 2014 dei brand italiani più consultati attraverso Twitter. La classifica è stata stilata  distinguendo  i media dagli altri brand, analizzati secondo le metriche del total engagement, dei nuovi follower acquisiti durante l’anno, del response time e dando infine uno sguardo a quale tweet ha generato più interazioni.

Le sorprese non mancano, confermando un uso prevalentemente ludico dei “cinguettii”….

Calcio, spettacolo,istituzioni, Repubblica & Sky….

Non avevamo dubbi che l’Italia fosse il paese del pallone e dei campanili: guardando infatti i profili più seguiti, su 10 posizioni che compongono di Blog Meter ben sei sono dedicati al mondo del calcio, primo fra tutti il profilo italiano della Juventus,che ottiene circa 2,7M di interazioni tra retweet, favorite,reply e citazioni. Al secondo posto tra i brand troviamo Team World il portale dedicato agli eventi musicali e cinematografici che raccogli circa 90mila interazioni. Poi due profili istituzionali, Milano Expo  2015 ed il Miur,  un profilo che si trova a raccogliere sfoghi e rimostranze, come anche il profilo della Cgil Nazionale  in decima posizione. Al settimo posto troviamo a sorpresa ACF Fiorentina, che pur non essendo tra i primi 3 club nazionali per numero di tifosi, su Twitter si piazza dietro bianconeri e Napoli Calcio.

Tra i media spicca il profilo de La Repubblica, la testata più seguita su Twitter con oltre 1 milione e 900mila interazioni, mentre tra le tv regna incontrastata Sky .

Nuovi follower: ancora calcio, ma anche governativi e tv

Per quel che riguarda i nuovi follower,  la quasi totalità dei profili più performanti sono dedicati al calcio e tra essi di nuovo il profilo della Juventus svetta su tutti gli altri con oltre 637mila nuovi “seguaci”: anche qui buone le performances di Napoli, Fiorentina e Lazio. Il primo profilo non “pallonaro “ è terzo ed è quello di Expo Milano 2015, che mostra nel tempo una crescita continua. Tra i media si conferma il trend legato all’incontro tra media tradizionali e canali social: le prime due posizioni sono occupate da profili rappresentativi in questo senso, Le Iene è il profilo che acquisisce più fan nel 2014 (oltre 515mila), seguito in seconda posizione da Sky Sport con oltre 484 mila nuovi fan, infine troviamo a metà classifica Sky Tg 24. Tra i primi dieci troviamo anche una radio, Radio Deejay, che raccoglie oltre 300mila nuovi followers.

Response Time: i più efficienti i trasporti pubblici

Tra i profili che hanno risposto ad almeno 100 messaggi Atac, azienda di trasporto pubblico locale di Roma, risulta la più veloce, con 8minuti di attesa di media per 1.6351 messaggi. Al terzo e quarto posto troviamo i due profili gestiti da FS Italiane, rispettivamente  FS News, che ha risposto a 5.964 richieste con un tempo d’attesa medio di 12 minuti, e Le Frecce, che ha risposto a 4.393 richieste impiegando mediamente 16 minuti. Per quanto riguarda i media notiamo che la maggioranza dei profili riguarda trasmissioni e programmi TV. La palma del più veloce va ai Cesaroni con solo cinque minuti di attesa per 817 messaggi, al secondo posto troviamo l’unica testata giornalistica ovvero Il Post con 10 minuti di attesa per 109 richieste. Il maggior numero di richieste invece è stato evaso da uno dei due profili di casa editrice presenti tra i primi dieci, quello di Einaudi, con 3.333 richieste ad ognuna delle quali ha risposto con una media di 22 minuti. Buona la posizione di Spi CGIL Nazionale, che con il suo sesto posto ribalta l’idea legata alla distanza dall’uso dei social dei non nativi digitali….

Tweet di maggior successo

Qui troviamo due squadre: a ancora la Juventus seguita da The Voice of Italy….

 

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

ALESSANDRO SIGNORINI

Giornalista e motociclista, con un pallone vedo bene la rete...

1 commento

  1. Pingback: Servizi pubblici locali: l'informazione è parte del servizio - cittadini di twitter

Leave A Reply


*