Twitter e Dive eSports siglano la prima partnership in Italia nel mondo degli eSport

0

Twitter e Dive Esports, azienda specializzata nel campo degli esports e dei media, hanno annunciato pochi giorni fa il lancio di una partnership innovativa in Italia per promuovere e monetizzare i contenuti premium che verranno pubblicati sugli account Twitter ufficiali di Samsung Morning Stars e Tempra Esports

Per celebrare questa inedita partnership, Twitter e Dive Esports si affronteranno in una speciale partita a FIFA “Twitter For Good”, che sarà trasmessa in diretta su Twitter.

Come funziona la partnership

Con il nuovo accordo, Dive Esports si unisce all’Amplify Programme di Twitter, che dà la possibilità agli inserzionisti di allinearsi con i contenuti brand-safe pubblicati dai principali editori mondiali nel mondo dello sport, dell’informazione e dell’intrattenimento.

La collaborazione è la partnership più recente in ordine di tempo siglata da Twitter con alcune le tra più importanti società sportive e del gaming a livello globale.

Inoltre, a partire dal mese di novembre, il team di Tempra Esports lancerà due nuove attività speciali su Twitter:

  • un Q&A in diretta su Twitter con i giocatori e/o lo staff tecnico e alcuni ospiti speciali, che risponderanno alle domande della community sulle loro partite, dando consigli e avvicinandosi alla fanbase;
  • un commento tecnico da parte dello staff degli allenatori che verrà trasmesso su Twitter dopo le gare per condividere il punto di vista degli esperti con la community degli esports.

“Siamo entusiasti di avere Dive Esports tra i nostri partner e di aver siglato con loro una partnership con cui i team potranno avvalersi di tutte le funzioni più innovative di Twitter, come il programma Amplify e allo stesso tempo potranno essere ancora più vicini alla community dei gamer. Gli esport sono un fenomeno in costante crescita su Twitter, con un pubblico sempre più coinvolto e ricettivo che ha trovato in Twitter il luogo preferito per non perdersi nessun aggiornamento sulle squadre e sui giocatori di cui è appassionato” afferma Simone Tomassetti, Head of Strategic Partnerships Sud Europe, Benelux e Scandinavia di Twitter.

“Essere entrati a far parte del programma Amplify di Twitter è molto importante per noi perché si tratta di una testimonianza concreta del nostro peso crescente nell’arena degli esport. In Dive crediamo che sia importante trovare modalità nuove e personalizzate per raggiungere i consumatori e le community, le attività che coinvolgeranno Tempra Esports e Samsung Morning Stars saranno i primi esempi di come giocatori e team professionisti possano essere utilizzati per coinvolgere un audience più ampio di persone accomunate dalla loro passione per i videogiochi e il gaming competitivo”, commenta Massimiliano Rossi, co-fondatore di Dive Esports.

Il gaming su Twitter a livello globale

Twitter è il luogo virtuale dove gli sviluppatori, i media specializzati, le aziende del settore, i tornei di esport, le squadre e i giocatori possono interagire tra di loro e con la rispettiva fanbase di appassionati.

Gli ultimi dati diffusi da Twitter confermano questo trend: solo nei primi sei mesi del 2020, le conversazioni a tema gaming su Twitter hanno raggiunto il massimo storico di oltre 1 miliardo di Tweet, mentre nel 2019 sono stati più di 1,2 miliardi.

Il gaming e gli esport continuano ad essere tra i temi più popolari su Twitter, come dimostrato da un aumento del 71% del volume di conversazioni generate dai gamer in tutto il mondo e un incremento degli autori unici pari al 46%.

Il gaming in Italia

Ogni giorno 466 mila persone in Italia dichiarano di seguire un evento di esport. Questo bacino cresce a 1 milione e 410 mila persone – +22% su base annuale – se si considerano anche coloro che ammettono di seguire un evento di esport non ogni giorno, bensì diverse volte nel corso della settimana. Il 22% della fanbase – all’incirca 310 mila e 200 persone – ha cominciato a seguire gli esport solo nell’ultimo anno. In media, gli appassionati spendono 6,5 ore la settimana per gli esport, un incremento di tempo pari al 35% rispetto all’anno scorso e ora vicino al consumo televisivo settimanale (all’incirca 7,6 ore).
Durante il lockdown, i fan di esport hanno trascorso più tempo rispetto al solito giocando ai videogiochi (48%), guardando la TV o film in streaming/on demand (45%) e utilizzando i social media (45%). Più del 40% dei fan di esport dichiara anche che il periodo del lockdown ha influenzato il loro tempo trascorso a giocare agli esport online e ai videogiochi sulle console.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*