Twitter, voglia di crescere

0

Dopo Google e Netflix, il board di Twitter ha deciso di emettere il primo bond societario convertibile (saranno corporate bond, cioè obbligazioni, titoli di debito); la decisione è stata presa  dopo la quotazione di borsa che ha fruttato quasi 2 miliardi di dollari. L’obiettivo della società di San Francisco  è raccogliere altri  1,3 miliardi di dollari per finanziare la crescita del social in 140 caratteri. Già decise 2 tranche da 650 milioni di dollari l’una, la prima con scadenza a 5 anni, la seconda a 7. Il quesito è: come saranno spesi questi soldi ? Anzitutto serviranno ad aiutare un bilancio 2014 che non si annuncia entusiasmante ( ma ciò è dovuto alla “gara” di acquisizioni fatta in concorrenza  con gli altri competitor social) poi si ipotizza un’azione molto più incisiva (con le nuove acquisizioni che saranno per questo necessarie) per lanciare gli acquisti attraverso la rete.  E’ questo l’aspetto che sta movimentando di più le società high – tech ed in particolare i colossi dei social media. Sono loro , infatti, in grado di definire il profilo personale di ogni singolo potenziale acquirente, in modo da proporre non vendite generaliste, ma veri e propri prodotti di nicchia in modo da trasformare velocemente un desiderio percepito come bisogno atteso. Nell’ultimo anno negli States sono cresciute aziende che in base alla conoscenza di ogni singolo cliente (e quindi delle sue aspettative più particolari) inviano direttamente a casa un pacco contenenti prodotti di cui certamente il cliente ama sia il brand che la potenziale caratteristica d’uso. Al destinatario non rimane altro che decidere cosa tenersi (pagando i relativi prodotti) e restituire al corriere  – che ripasserà a domicilio dopo qualche giorno – quello che invece non interessa o non piace. Sta facendo parlare molto di sé una nota società di prodotti per la bellezza che a New York ha aperto un nuovo punto vendita dove –  gratuitamente – si studia e si realizza per ogni cliente che entra nel negozio un make up che ne esalti le caratteristiche ritenute migliori. Le signore (ma anche gli uomini)  ricevono poi a casa nel giro di 5 giorni una confezione ( questa chiaramente a pagamento) con i soli prodotti che sono stati utilizzati direttamente qualche giorno prima: il successo è clamoroso! Le principali società statunitensi che stanno adottando questo sistema sono impegnate nella vendita di prodotti di abbigliamento, alta tecnologia, wellness e  – addirittura – alimentari biologici. Quale sarà il valore aggiunto attraverso i social? Far sapere alla propria “cerchia” com’è il prodotto, quanto è stato conveniente acquistarlo, alimentando così il desiderio di provarlo da parte di followers e amici ( che qualcosa in comune hanno di sicuro)….

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

ALESSANDRO SIGNORINI

Giornalista e motociclista, con un pallone vedo bene la rete...

Leave A Reply


*