Un giorno con Google alla Camera di Commercio di Firenze

0

Idee d’impresa tech “filosofiche”, aziende del tessile già 4.0 ed il manager di Google Italia. Tutti su di un unico palco, assieme al presidente della Camera di Commercio di Firenze Leonardo Bassilichi, per condividere con imprese e professionisti il loro percorso di successo con un unico denominatore comune: credere ed investire sulle tecnologie.

L’appuntamento è per venerdì 17 maggio, a partire dalle ore 10, nell’Auditorium della Camera di Commercio di Firenze (piazza Mentana 1).
Per iscriversi: forms.gle/6TKU6H8HCSfomQ1A7

Il programma. La scaletta della mattinata prevede gli interventi – oltre a quelli di Diego Ciulli, Public Policy Manager di Google Italia, e del presidente CCIAA Firenze Leonardo Bassilichi – di Goffredo Guidi, membro dell’unità di ricerca Qua-Onto-Tech della facoltà di Lettere e Filosofia Unifi, e di Cecilia Rosato, Ceo di Scenografia Tessile, realtà fiorentina operante nel settore del tessuto.

Il “Maggio digitale fiorentino”. L’appuntamento di venerdì 17 maggio si inserisce nel fitto calendario di maggio che la Camera di Commercio di Firenze rivolge alle imprese iscritte, con un focus sul digitale e le opportunità che offre per le Pmi. Nella stessa settimana infatti si svolgono i corsi sulla SEO base (lunedì 13 maggio) a cura del Punto Impresa Digitale mentre il 15 maggio sarà la volta del Comitato per l’Imprenditoria Femminile (CIF) e “L’immagine d’impresa”.

Il calendario proseguirà anche nella seconda metà del mese con l’approfondimento di Linkedin Italia all’interno della tappa fiorentina di PA Social In Tour (22 maggio) e si concluderà mercoledì 29 maggio con il CIF e la gestione delle valutazioni online.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

DARIO CAFIERO

Un terzo di giornalismo, un terzo di comunicazione politica ed un terzo di comunicazione pubblica. Vivo (intero) a Pistoia, ma non so stare senza il mare (piombinese e sorrentino)

Leave A Reply


*