Visit Trentino, un modello di buone pratiche nella promozione turistica sui social

0

Ogni mese il Tourism Social Report dello studio Giaccardi&associati analizza le performance realizzate dalle regioni italiane nelle attività social finalizzate alla promozione turistica. Tra i territori maggiormente attivi c’è il Trentino Alto Adige che, grazie al lavoro svolto dal team di Visit Trentino, si trova ai primi posti della classifica. Il portale è gestito da Trentino Marketing, società impegnata nell’ideazione, promozione e realizzazione di progetti orientati allo sviluppo del turismo locale.

instagram-visit-trentinoTrentino Marketing coordina l’operato di agenzie per il turismo, consorzi, pro loco e operatori del territorio con l’obiettivo di migliorare l’immagine del Trentino, le sua capacità di accoglienza e le prestazioni economiche legate ai flussi turistici.

Visit Trentino ha aperto account su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Pinterest, Foursquare e Google+. Oltre ai principali, ne esistono molti altri dedicati alla stampa, allo sport, al festival musicale I suoni delle Dolomiti o pensati per un pubblico internazionale, in modo da offrire un vasto e dettagliato panorama sul Trentino.
La gestione dei social network ruota principalmente intorno a quattro persone: Sabrina Pesarini, Chiara De Pol, Serena Tomasini e Francesca Mazzoldi. Per apprendere le strategie comunicative attuate da Visit Trentino, modello di buone pratiche, abbiamo rivolto qualche domanda a Chiara De Pol.

Ciascun social network è amministrato da persone diverse o vige una gestione “collettiva”?
La regia è in capo alla responsabile Sabrina Pesarini. Tendenzialmente la gestione operativa dei social è affidata a un paio di persone, supportate anche da altri colleghi per gli account più verticali (PressTrentino, SportTrentino, I suoni delle Dolomiti).

Come viene organizzato il lavoro?
Da pochi mesi abbiamo istituito a livello aziendale un tavolo visual/social communication che ha l’obiettivo di ridefinire la Content & media digital strategy aziendale. Il tavolo raggruppa colleghi provenienti da aree diverse e con competenze differenti, ma che in qualche modo hanno a che fare con il mondo dell’online e dei social. Dopo aver seguito il lancio del nuovo canale Instagram, ora il tavolo si sta occupando di altri progetti interessanti volti anche al miglioramento della comunicazione sui social, alla ricerca di nuovi strumenti e linguaggi, all’innovazione.

sporttrentino twitterGli account social sono nati contemporaneamente oppure sono stati attivati uno dopo l’altro, gradualmente, per venire incontro a nuove esigenze?
Attualmente Visit Trentino è presente in maniera attiva su Facebook e Twitter dal 2010, su un blog tematico dal 2014, su Instagram dal 2016. All’interno dell’azienda esistono anche canali social per il festival I Suoni delle Dolomiti (Facebook, Twitter, Instagram), un canale Twitter tematico dedicato alla famiglia, canali Facebook, Twitter e Instagram per Trentino Sport (tutto ciò che riguarda il mondo dei nostri grandi eventi sportivi), un canale Twitter per le Pr e i rapporti con i professionisti della comunicazione.

Gestite account su piattaforme social molto differenti. In base a quali criteri diversificate i contenuti?
Ogni piattaforma ha il suo linguaggio. La diversificazione avviene a seconda delle tematiche da comunicare e dei target da intercettare. In generale, il ruolo dei social media per noi è quello di stimolare, ingaggiare gli utenti e suscitare rumore intorno all’argomento “Trentino”. I social procedono sempre in sintonia con la linea seguita dai canali offline: per noi sono entrambi molto importanti.

Quale target di utenza cercate principalmente di raggiungere?
Per il momento Facebook è il canale social principale per il nostro target di riferimento a livello di mercato italiano. Instagram lo è per quanto riguarda il mercato estero.

In futuro prevedete di ampliare ulteriormente la già vasta gamma di social network utilizzati?
Sì, se dovesse essere necessario.

Quali sono, secondo voi, le scelte vincenti che vi hanno permesso di ottenere un tale successo?
Crediamo nel coinvolgimento dell’utente, con il quale da anni cerchiamo di costruire un rapporto di fiducia e grande sintonia. Sappiamo che i nostri utenti preferiscono contenuti emozionali, panorami mozzafiato e luoghi simbolo del Trentino, che spesso condividono o a cui mettono un like. Per noi è importante anche mantenere un tono amichevole e cordiale nella scrittura dei post. Il livello dei contenuti che proponiamo è comunque di buona/alta qualità, specialmente riguardo a Instagram.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Annalisa Sichi

Classe 1986, pistoiese e aspirante giornalista. Laureata in Comunicazione strategica alla Cesare Alfieri di Firenze. Ho lavorato per un anno nell'ufficio stampa del Comune di Pistoia, dove mi sono occupata anche della gestione dei social networ

Leave A Reply


*