Volterra Live 2014: turismo e medioevo negli scatti di Instagram

0

Gli appassionati di Instagram ancora una volta testimoni e protagonisti di eventi che caratterizzano l’estate 2014. Arriva dagli Instagramers della Toscana l’appuntamento fissato per domenica 24 agosto per seguire gli eventi di Volterra Live 2014. Armati puntualmente di smartphone, gli Igers si ritroveranno nella città toscana in due luoghi ben determinati, dove poter immortalare con immagini e foto una domenica particolare. In mattinata l’appuntamento è fissato presso il più grande ex Ospedale Psichiatrico d’Italia, che per l’occasione sarà visitabile in via straordinaria. Con la guida attenta di Annalisa Guerisoli, autrice del progetto “Edifici Dismessi” con il quale ha ridato vita a numerose strutture abbandonate in Italia, sarà possibile visitare e fotografare posti di assoluta suggestione, condividendoli su Instagram e naturalmente sugli altri social network attivi che partecipano all’evento. Dopo la visita ci si calerà come d’incanto in una magica atmosfera medievale. Dentro le mura di Volterra infatti la città riprodurrà “in toto” ambienti, costumi e balli del 1398, anno in cui si festeggiò la fine dei dazi e delle carestie che avevano tartassato la cittadina toscana. Una settimana di festeggiamenti che saranno rievocati a suon di versi in rima, con la possibilità di lasciar libera la fantasia di chi vorrà immortalare ogni momento significativo e condividerlo su Instagram e sui social. La partecipazione all’evento è gratuita, salvo la registrazione obbligatoria sulla pagina Evenbrite https://volterralive14.eventbrite.it , per seguire i social network della manifestazione il tag da usare è #VolterraLive14.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

ANTONIO LIONETTI

Giornalista di lungo corso, preparazione universitaria ed esperienze lavorative informatiche, è materano da sempre ma ormai toscano (e senese) di adozione. Gli piace cimentarsi “di fioretto” con la penna, non disdegna con decisione “la spada” davanti a un computer. Sport, politica, teatro: alcuni dei suoi terreni preferiti per comunicare con un mondo sempre meravigliosamente “a colori”.

Leave A Reply


*