PA Social al Forum Sistema Salute per un focus su sanità, web reputation e crisi mediatiche

0

Dal 10 al 12 ottobre la Stazione Leopolda di Firenze ospiterà l’edizione 2018 del Forum Sistema Salute, nato con l’obiettivo di approfondire le questioni più rilevanti del settore sotto gli aspetti economico, industriale, della domanda e dell’offerta di servizi e della ricerca, anche in considerazione dell’avvento di nuove tecnologie, l’ingresso di player globali, la scarsità delle risorse pubbliche da destinare al sistema sanitario nazionale. Tanti gli eventi in programma, suddivisi in nove tematiche: Lo stato del Ssn e nuove governance, Il Forum del giovani, Innovazione e cambiamento, Welfare4all, Patologie e impatti, Innovazione e procurement, La comunicazione, Il Futuro, Eventi speciali. Tra le iniziative che animeranno la tre giorni ci sono anche #rarehack2018, l’hackathon dedicato alle malattie rare giunto alla seconda edizione, e il Lean Award 2018, un premio per le organizzazioni esempio di best practices sull’innovazione organizzativa in ottica lean. Tra i media partener dell’evento, anche l’associazione per la nuova comunicazione PA Social.

Tecnico radiologo pizzicato a derubare un paziente”, “Farmaci prescritti ai morti, in cinque nei guai”, “Sanità: le liste di attesa restano eterne, tempi biblici per visite e Tac”, “Rubava colazioni e medicine ai pazienti, infermiere nei guai”. Sono solo alcune delle notizie che viaggiano ormai alla velocità della luce sul web aumentando il malcontento e la sensazione di sfiducia nei confronti della sanità pubblica in generale e del personale che ci lavora ogni giorno con risorse non sempre all’altezza della domanda. Al giornalismo tradizionale ora si aggiungono i social network e i programmi televisivi di denuncia, strumenti che attualmente imperano nella comunicazione soprattutto in ambito sanitario. I cittadini/utenti si affidano sempre di più alla “voce del web” e al video-giornalismo di inchiesta per rivendicare diritti negati o scarsamente tutelati direttamente in prima persona. È necessario, quindi, che chi si trova “dall’altra parte della barricata” sia in grado di gestire le crisi mediatiche, smontando fake news e cavalcando good news e allo stesso tempo monitorando in maniera costante la web reputation delle strutture sanitarie, dalle aziende agli ospedali. È questo il tema dell’evento in programma giovedì 11 ottobre dalle 14.30 alle 17.30, dal titolo Sanità e web reputation: come gestire le crisi mediatiche e il rapporto con i cittadini 3.0. Nel corso dell’iniziativa, coordinata dalla giornalista Anna Laura Consalvi, interverranno Diomira Cennamo, direttore scientifico di Brand Reporter Lab (osservatorio di ricerca su Brand journalism e Digital information), Francesco di Costanzo, presidente dell’associazione PA Social e direttore di cittadiniditwitter.it, Michele Musso, presidente di Whin – Web health information, Michelangelo Tagliaferri, fondatore dell’Accademia di comunicazione, e Mario Pappagallo, giornalista.

Per partecipare all’evento è necessario iscriversi qui.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*