CTT Nord si fa in quattro su Twitter

0

Quattro come le province servite dai bus di CTT Nord: sono gli account Twitterctt lanciati dall’azienda di trasporto pubblico toscana. Da ieri infatti all’account storico @cttnord_informa si sono affiancati i profili dei 4 territori in cui CTT Nord svolge il servizio di trasporto pubblico: Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara. “La scelta è stata quella di moltiplicare gli sforzi per essere sempre più a disposizione delle esigenze dei nostri utenti con la speranza di creare un vero e proprio strumento con il quale il cittadino può rimanere aggiornato su tutto quello che accade nel servizio di trasporto pubblico; un nuovo modo di dare informazione: capillare, vicina e puntuale al servizio  e alle esigenze di tutti i giorni”, afferma Riccardo Nannipieri, Responsabile dell’Ufficio Comunicazione di CTT Nord.

Rimarrà attivo anche il profilo CTT Nord Informa, il primo strumento social che l’azienda ha creato e che da tempo svolge la funzione di contenitore di tutte le news. Con l’arrivo dei profili territoriali che aggiornano i cittadini su avvisi relativi al servizio in sé e alle promozioni legate al territorio, il profilo @cttnord_informa mantiene una funzione più istituzionale di vetrina sul mondo del TPL in generale. La nascita dei 4 nuovi profili chiude un processo di razionalizzazione dell’informazione verso i cittadini: ogni profilo si associa al proprio sito internet territoriale e ad una reciproca newsletter con cadenza settimanale. Per essere sempre informati sul trasporto pubblico delle singole città dunque basta iniziare a seguire i diversi profili: @cttnord_livorno per Livorno, @cttnord_lucca per Lucca, @cttnord_massaca per Massa Carrara e @cttnord_pisa per Pisa.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

ANDREA MARRUCCI

Giornalista under 40 convinto che 140 caratteri possano bastare (e avanzare) per migliorare la comunicazione...

Leave A Reply


*