Le aziende di servizio pubblico alla prova dei social

0

Il dialogo delle aziende di servizio pubblico con gli utenti attraverso i nuovi mezzi di comunicazione, come i social network hanno di fatto soppiantato il tradizionale ‘numero verde’ per le segnalazioni, la possibilità di svolgere le indagini di customer satisfaction con cui le utilities chiedono un giudizio sulla qualità del servizio attraverso Facebook, Twitter, WhatsApp e gli altri social sono gli argomenti al centro di #SocialUtility, l’evento dedicato alle nuove forme di comunicazione e all’uso che ne fanno le aziende di servizio pubblico che si svolgerà lunedì prossimo, 7 marzo dalle 10 alle 13.30 alla Palazzina Reale di Firenze (Stazione di Santa Maria Novella). L’appuntamento, organizzato da Confservizi Cispel Toscana e Ti Forma in mediapartnership con Cittadini di Twitter, si pone come obiettivo quello di mettere al centro le best practices nazionali e toscane dei diversi settori del pubblico servizio coniugate con l’uso dei social media e della messaggistica istantanea. socialutility

L’incontro, moderato da Francesco Di Costanzo, giornalista e direttore di cittadiniditwitter.it, sarà aperto dai saluti del presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, cui seguirà l’intervento del presidente di Confservizi Cispel Toscana, Alfredo De Girolamo. Nel corso della mattinata saranno presentate le esperienze nell’uso dei nuovi mezzi di comunicazione da parte di aziende nazionali come Ferrovie dello Stato, Enel ed Eni, e il lavoro di Brescia Mobilità, l’azienda di trasporto pubblico che per prima in Italia ha utilizzato WhatsApp per informare in tempo reale gli utenti. A conclusione della mattinata invece una tavola rotonda per presentare i numeri e il lavoro delle aziende toscane sui social che vedrà la partecipazione di Publiacqua, Acque Spa, Tiemme, Ctt Nord, Estra ed Aer. La partecipazione al convegno-seminario è gratuita e sarà possibile seguirlo in diretta su Twitter con l’hashtag #socialutility.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*