7 mila miglia lontano, corre sui social il charity travel del mondo

0

 

Sono partiti il 12 giugno da Brescia alla volta del Kazakistan. In sei a bordo di due 4×4 per documentare la cultura alimentare dei paesi che attraverseranno alla luce dell’atavico adagio “siamo quello che mangiamo”.

Arriveranno ad agosto ma il Kazakistan è solo la prima delle 7 tappe del progetto “7 mila miglia lontano” che porterà un team di 42 volontari, tra fotografi, giornalisti, videomakers e autisti, a percorrere 80 mila chilometri sulla terraferma e 40.000 miglia marine e ad attraversare 7 paesi: oltre al Kazakistan,Cina, Alaska, Guatemala, Bolivia, Argentina, Sudafrica, Etiopia.

7 tappe, 7 paesi per un “charity travel” che coinvolge 7 associazioni umanitarie: Fondazione Ant, Emergency, Amici della Zizzi, Casa delle Donne di Brescia, Coopi, Cesvi e Centro Aiuti per l’Etiopia. Il viaggio ha infatti un doppio scopo: presentare a Expo 2015 un racconto dell’umanità attraverso i suoi cibi ma anche far conoscere l’impegno delle 7 associazioni e raccogliere fondi a sostegno dei loro progetti.

“7 mila miglia lontano”, infatti, è anche un progetto di crowdfunding collettivo: chiunque può comprare un pacchetto di miglia e fare una donazione ad una delle 7 associazioni che userà i fondi raccolti per sviluppare un progetto o comprare attrezzature. A pochi giorni dalla partenza sono già stati donati oltre 7mila euro.

In questo viaggio attorno al mondo le 7 associazioni e i 42 volontari non saranno soli e questo grazie alla forza dei social media. Ad accompagnarli 316 follower dell’account twitter @7milamiglia (hashtag #7mml) e oltre 6mila likers della pagina Facebook 7milamiglialontano.

Tutto il viaggio, giorno per giorno, è raccontato con foto, video e post quotidiani anche su Instagram e Youtube ed è possibile seguire gli spostamenti in tempo reale grazie al localizzatore Gps Find me Spot.

Mentre scrivo sono nel bel mezzo della Cappadocia… Stay tuned!

 

Cristina Galasso    @cristigalas

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

About Author

Redazione

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*